Trasimeno Prog: 4 chiacchiere a casa di … Jerry Cutillo O.A.K. 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

Una nuova puntata della rubrica “4 chiacchiere a casa di” di Trasimeno Prog con interviste ai protagonisti della musica è in programma domani  11 maggio, alle ore 21:30.

Stavolta si andrà a trovare Jerry Cutillo per parlare della sua creatura, O.A.K. (Oscillazioni Alchemico Kreative).

Negli anni ’70 ha fatto parte di uno di quella moltitudine di formazioni, Albergo Intergalattico Spaziale, che hanno avuto poco spazio lasciando solo una traccia discografica per poi sparire.

Dopo aver suonato in band new wave è entrato nel gruppo del maestro Pippo Caruso con cui ha partecipato a Domenica In per tutta la stagione nell’edizione 1980/1981; ancora nel 1986 è stato in vetta alle classifiche europee con il soprannome di Mosè.

Quindi l’idea di unire il prog con la musica etnica e suoni psichedelici; con il chitarrista Iacopo Ruggeri ha formato gli O.A.K ed il primo lavoro della band, omonimo, è stato pubblicato solo su musicassette.

Ha poi inciso altri lavori, “Heresis strigiatum” nel 1995, “S.A.T.O.R. (Sator Arepo Tenet Opera Rotas)” nel 1997 e “Parallel dances” nel 1999.

Dopo aver vinto un concorso per flautisti è venuto in contatto con l’ex bassista dei Jethro Tull Glenn Cornick ed è stata l’occasione per stare insieme sul palco per un tour.

Malgrado la voglia di proporre materiale originale la formazione si è ritrovata a suonare la musica dei Jethro Tull ed è stato prodotto “Re-living in the past”, contenente classici del gruppo inglese.

Con il nuovo secolo arriva “Filosofi senza libri”, nel 2004, in cui è presente il compianto Rodolfo Maltese del Banco del Mutuo Soccorso.

Ancora nel 2010 è uscito l’Ep “OAK”, con la partecipazione di Martin Allcok e nel 2011 di “Shaman Feet” che vede coinvolti sia Martin Allcok che Glenn Cornick.

Sempre nel 2011 la partecipazione alla seconda edizione del “Prog Exhibition” di Roma e nel 2012, insieme a Richard Sinclair e Martin Allcok al “Meeting di Primavera”, manifestazione quest’ultima organizzata dal presidente di Trasimeno Prog Massimo Sordi con l’Archeoclub Trasimeno.

Anche per gli ultimi lavori Jerry si è avvalso della collaborazione di importanti musicisti; nel 2016 in “Viandanze” sono presenti David Jackson, Jonathan Noyce e Jenny Sorrenti mentre nel 2018 per “Giordano Bruno” David Jackson, Richard Sinclair, Sonja Kristina, Martin Allcock, Jenny Sorrenti e Derek Wilson.

Nell’ultima parte del 2020 è uscito il nuovo lavoro, Nine witches under a walnut tree”, in cui è ancora accompagnato da grandi ospiti come David Jackson, Jonathan Noyce, Tetyana Shyshkaya e Gerlinde Roth.

L’intervista servirà per conoscerlo meglio, parlare della sua carriera, del suo ultimo lavoro, di questo periodo difficile e per scoprire cosa ha in mente per il futuro.

L’appuntamento è per domani 11 maggio alle ore 21:30 in diretta sulle pagine Facebook di Trasimeno Prog, di Area Prog e di Vivo Umbria e sul canale YouTube di Trasimeno Prog.

#stayprog

Articoli correlati

Commenti