Terni Film Festival, domani consegna del Premio Fuoricampo a Giulio Base per il film “Bar Giuseppe”

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Domani, mercoledì 26 maggio, consegna del Premio Fuoricampo a Giulio Base, per il film “Bar Giuseppe”. Il riconoscimento viene conferito dai festival Tertio Millennio Film Fest di RomaReligion Today di Trento e Popoli e Religioni di Terni, al film italiano che ha saputo, meglio di ogni altro, rilanciare il tema del sacro, del divino, del trascendente e dell’invisibile; di ciò che per l’appunto normalmente si trova fuori campo.

Bar Giuseppe, interpretato da Ivano Marescotti, Virginia Diop e Nicola Nocella, è una rilettura in chiave contemporanea della natività, che vede protagonista un vedovo titolare di una stazione di servizio, che sposa una immigrata diciottenne.

“Calando la vicenda evangelica di Maria e Giuseppe nell’Italia disorientata di oggi – si legge nella motivazione del premio – Giulio Base costruisce un apologo sulla fraternità davvero coinvolgente, mai didascalico o enfatico, dallo stile semplice, piano, sorprendentemente pudico. Un invito appena sussurrato a fidarsi dell’altro, ad accoglierlo nel suo mistero, a vincere umanissime resistenze portatrici solo di infelicità. Ci si salva sempre insieme: la morale del film è cristallina. Il vero scandalo semmai è pensare di poterlo fare da soli”.

Il film, girato in gran parte in Puglia, è attualmente disponibile su Rai Play e sarà proiettato al Cinema Politeama di Terni alle 20, dopo la consegna del premio.

La quinta giornata del Terni Film Festival si aprirà alle 15.30 con la proiezione del documentario Corporalmente rinchiuse di Bruno Cariello, che sarà seguito dal documentario fuori concorso Il dono prodotto dal progetto Innovater dell’associazione San Martino in collaborazione con le Caritas diocesane dell’Umbria.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero.

Articoli correlati

Commenti