Sicurezza informatica, premiati i vincitori della fase perugina di CyberChallenge.IT 2021 

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

PERUGIA – Si è conclusa la fase locale di CyberChallenge.IT 2021, il percorso formativo alla cybersecurity che si è svolto da febbraio a maggio e che rappresenta, per gli studenti coinvolti – sia universitari che della scuola secondaria superiore, un’opportunità per imparare, divertirsi e gettare le basi per una carriera nel campo della sicurezza informatica: per diventare, insomma, hacker etici.

I giovani vincitori della selezione organizzata dall’Università degli Studi di Perugia, che avranno il compito di rappresentare l’Ateneo alla competizione nazionale “Capture-The-Flag”, in programma il 7 luglio a Roma, sono: Daniele Chianella, Edoardo Lascala, Loris Simonetti, Giorgio Rinchi, Gabriele Solidoro e Beniamino Maria Perri (nella foto di copertina).

I sei hacker etici sono stati premiati stamane nel corso di una cerimonia che si è tenuta presso il Dipartimento di Matematica e Informatica (DMI) Unipg, alla quale sono intervenuti il Prof. Stefano Bistarelli, direttore del laboratorio Cybersecurity Unipg e coordinatore locale di Cyberchallenge.it 2021, il Direttore del DMI Prof. Massimo Giulietti, gli sponsor locali dell’iniziativa e alcuni rappresentanti delle scuole federate.

Al livello nazionale hanno preso parte alla formazione e alle appassionanti sfide di “hackeraggio” oltre 500 partecipanti, con il coinvolgimento di 32 università e centri di ricerca.

Il quarto campionato italiano “Capture-The-Flag” in cybersecurity, al quale parteciperanno i sei giovani, consentirà di formare la Squadra Nazionale di Cyberdefender che rappresenterà l’Italia alla European Cyber Security Challenge, in programma a Praga, nella Repubblica Ceca, dal 28 settembre 2021 al 1° ottobre 2021.

CyberChallenge.IT è un programma del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica (CINI). 

Articoli correlati

Commenti