Narnia Festival, parte da Roma domani la decima edizione

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

NARNI – Parte da Roma la decima edizione del ‘Narnia Festival’, l’importante kermesse di musica, danza, teatro, mostre ed eventi culturali, che dal 2012 invade il centro storico di Narni. Quest’anno la manifestazione si aprirà con una serie di anteprime dedicate all’arte vocale e all’opera, che si svolgeranno in varie città: il primo appuntamento è fissato per domani, giovedì 24 giugno, al parco dell’Istituto Cardinal Guarino a Roma, con il concerto “Un pianoforte sotto le stelle” della pianista Cristiana Pegoraro, direttore artistico del “Narnia Festival”, in collaborazione con l’Accademia Musicale di Roma Capitale. Seguiranno altre anteprime a Narni, Amelia, San Vito e Sabaudia. L’inaugurazione ufficiale del festival è invece prevista per martedì 20 luglio a Narni all’Auditorium Bortolotti del Complesso San Domenico, dove Massimo Giletti presenterà il concerto “Destinazione… America!” della pianista Pegoraro con l’orchestra di ottoni e percussioni abBRASSh diretta dal maestro Lorenzo Porzio.

Oltre all’anteprima a Roma, saranno una decina gli spettacoli che precederanno l’apertura del ‘Narnia Festival 2021’, tra cui il concerto ‘Note e Racconti: Rossini, Beethoven, Chopin’ il 29 giugno presso il Palazzo Petrignani di Amelia, e le opere ‘Pietà’ (in prima europea) e ‘Suor Angelica’ nei giorni 16 e 17 luglio presso il Teatro Comunale G. Manini di Narni. Parallelamente, dal 30 giugno si svolgerà sempre a Narni il ‘Campus internazionale di alto perfezionamento’: circa 200 giovani talenti italiani e di molti Paesi del mondo frequenteranno una serie di corsi, masterclass e workshop di altissimo livello di musica, canto, danza, coreografia e recitazione, tenuti da docenti di scuole molto note sia in Italia che all’estero. Il programma ufficiale del ‘Narnia Festival’, che si svolgerà dal 20 luglio all’1 agosto, vedrà numerosi appuntamenti che uniscono tradizione e innovazione e spaziano dalla musica classica al jazz, pop, blues e country, dalla danza classica e contemporanea al teatro e al cabaret. In particolare, sono previsti ‘Omaggio a Carla Fracci’ il 23 luglio all’Auditorium Bortolotti con la partecipazione di Maria Rosaria Omaggio e una serie di concerti presso il Teatro G. Manini di Narni, tra cui: ‘Versus – Beethoven vs Rossini’ il 24 luglio, il primo spettacolo interattivo tra pubblico ed artisti dedicato alla musica classica, su un format di Lorenzo Porzio; ‘Jazz & Movies’ il 26 luglio con il Patrizio Destriere BoProject; ‘Ce la farò anche stRavolta’ il 30 luglio con Emanuela Aureli; e ‘Che combinazione’, un omaggio a Pino Daniele e Lucio Dalla dell’orchestra abBRASSh il 31 luglio presso la Rocca Albornoz di Narni. Il programma si chiuderà l’1 agosto presso l’Auditorium Bortolotti con il grande concerto ‘The Best of Narnia Festival’ dell’orchestra formata da tutti i maestri e i ragazzi del festival.

“Questa decima edizione del Narnia Festival – ha dichiarato Cristiana Pegoraro, presentando il programma della manifestazione durante una conferenza stampa in streaming – sarà caratterizzata da un prestigioso cartellone di oltre quaranta concerti, spettacoli, mostre ed eventi, che rappresentano anche il nostro forte desiderio di tornare a proporre al pubblico musica e arte dal vivo dopo la lunga pausa causata dalla pandemia. Intendiamo continuare a lavorare e a impegnarci per rendere sempre più questo appuntamento un grande evento artistico e culturale di livello internazionale”.

“Siamo lieti di festeggiare le prime dieci candeline del Narnia Festival – ha sottolineato Francesco De Rebotti, sindaco di Narni –, che dal 2012 propone eventi e spettacoli di altissimo livello che fanno della nostra città una meta privilegiata di arte, cultura e turismo. Desidero quindi augurare a Cristiana Pegoraro un meritato successo per questa edizione del decennale e confermo la disponibilità di tutta l’amministrazione comunale a continuare a collaborare per rendere questa straordinaria manifestazione ancor più importante e famosa in Italia e all’estero”.

Il “Narnia Festival” è organizzato dalla Narnia Arts Academy, patrocinato da Regione Umbria, Camera di Commercio dell’Umbria, Provincia di Terni, Comune di Terni, Comune di Amelia e Comune di Narni, e realizzato con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale presieduta dal prof. avv. Emmanuele F. M. Emanuele, e della Fondazione CARIT. Per informazioni: www.narniafestival.com.

Articoli correlati

Commenti