Giuseppe Cederna a Foligno con “Le isole del tesoro” sabato 17 luglio

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

FOLIGNO – Foligno torna a teatro, la rassegna organizzata dal Comune con il Teatro Stabile dell’Umbria sabato 17 luglio, alle 21.30 nella Corte di Palazzo Trinci, propone Le isole del tesoro interpretato da Giuseppe Cederna, autore e interprete del testo insieme a Sergio Maifredi.

Partendo da L’isola del tesoro di Robert Louis Stevenson, Cederna, a 30 anni dal premio Oscar per il film capolavoro Mediterraneo, con questo spettacolo celebra la bellezza della parola.

“Lo spettacolo -si legge nella nota di presentazione della messinscena – oltre a prendere avvio dalle pagine di uno dei libri d’avventura più conosciuti e amati, nel corso di una genesi diluita nel tempo dal lockdown, si è arricchito della sua esperienza personale durante il ritorno nell’amata Grecia, quando le frontiere sono state riaperte: A Kastellorizo – ha dichiarato Cederna – per la prima volta ho visto tutto il ciclo del grano, della farina, del pane. La vita. Così ha preso forma Le isole del tesoro. Le isole non l’isola, cioè quella della fantasia di Stevenson e quella in Grecia. Cederna e Maifredi intrecciano il racconto di Stevenson con la vita dello scrittore, avventurosa quanto i suoi romanzi, in un gioco di specchi che ci riflette in un labirinto tra avventura reale e letteraria. Un attore è impegnato nelle prove di un nuovo spettacolo, L’isola del tesoro di Stevenson, quando, improvvisamente, tutte le date saltano, la tournée viene cancellata. Superato il primo smarrimento decide di partire per la sua isola greca, per ritrovarsi, per riscoprire il lavoro della terra, la bellezza dell’ospitalità mediterranea. E lì, comprenderà che quella è la sua isola del tesoro e che il suo destino, come quello di Stevenson è accendere luci nel buio, raccontare storie. Così riprenderà le prove, trascinando noi spettatori nel ritmo serrato delle avventure di lupi di mare, capitani di lungo corso, pirati e ammutinamenti: una caccia al tesoro in mari lontani insieme al giovane Jim Hawkins, che da semplice mozzo diventa l’intrepido protagonista della spedizione, al feroce e leggendario pirata Long John Silver. Marinai, naufraghi, esploratori attratti dal folle volo come acrobati, in uno spettacolo che ha come teatro il mare, come chapiteau il firmamento”.

INFO

Per gli abbonati alle Stagioni di Prosa 2019/2020 è previsto il biglietto ridotto a 10 euro. L’intero è 14 euro e il ridotto sotto i 26 anni 7 euro. Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale 075/57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20. E’ possibile acquistare i biglietti anche on-line sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it. Prevendita, a partire da giovedì 15 luglio, presso il botteghino del Supercinema, a Foligno, corso Cavour 84, tel.0742342730, dalle 17,30 alle 21.

Articoli correlati

Commenti