Tornano a Terni i cartoni originali di Palazzo Bazzani

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Tornano in città i cartoni originali di Palazzo Bazzani. Circa 70 metri quadrati di “spolveri”, ovvero i cartoni preparatori per la decorazione della sala consiliare della Provincia di Terni, realizzati nel 1939 dall’artista reatino Arduino Angelucci che sono stati donati dalla figlia Alessandra al Comune di Terni.

I fregi a tempera realizzati nel ’39 illustravano le attività e la spiritualità del mondo umbro. Vennero distrutti durante la seconda guerra mondiale a causa dei bombardamenti aerei. L’opera donata consiste in 70 metri quadrati di cartoni a grandezza naturale ed è disegnata e chiaroscurata a carboncino. Si compone di quattro scene che illustrano rispettivamente: l’Agricoltura (m. 7,80 base per m. 2,35 altezza); la Fabbrica (5,50 base per 2,35 altezza); la Guerra (11,00 base per 2,35 altezza) e le Arti (3,50 base per 2,35 altezza).

In occasione della celebrazione del settantesimo anno dell’istituzione della Provincia di Terni, i cartoni, in parte deteriorati, furono restaurati e ricomposti a cura del fotografo ternano Alberto Caporali. Vennero esposte una scena ed i bozzetti. Fu realizzata anche una pubblicazione con testi del professor Domenico Cialfi.  Circa 40mila euro il valore stimato della donazione che entrerà a far parte della collezione del Museo d’arte Moderna e Contemporanea “A. De Felice” dove saranno adeguatamente conservati per poter essere resi fruibili ai visitatori.

Articoli correlati

Commenti