Oggi a “Narrazioni” Silvia Vecchini e Sualzo presentano “Prima che sia notte”

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

CASTIGLIONE DEL LAGO – A “Narrazioni: storie, racconti, scritture i giorni a cavallo di Ferragosto saranno dedicati agli autori umbri Silvia Vecchini, Sualzo e Giovanni Dozzini.

Oggi, 12 agosto, alle 18 al Giardino del Pomarancio arrivano Silvia Vecchini e Sualzo per presentare “Prima che sia notte”, un romanzo che celebra i fratelli quelli veri, quelli tosti, quelli speciali. Silvia Vecchini, con la delicatezza che contraddistingue i suoi lavori, affronta il tema sempre molto forte dell’integrazione e della difficoltà, raccontandoci le storia vera di Carlo, tra prosa e poesia, e della determinazione di sua sorella. In questo incontro con il pubblico castiglionese Silvia è accompagnata da Antonio Vincenti in arte Sualzo, fumettista e illustratore con il quale ha realizzato tanti progetti editoriali, tra cui la graphic novel “Le parole possono tutto”, pubblicata recentemente da “Il Castoro” e selezionata per il “Premio Strega Ragazzi”. Carlo non sente, Carlo vede solo da un occhio, e adesso quell’occhio è in pericolo. La voce narrante di questa storia in poesia e prosa è sua sorella, una ragazzina battagliera che da sempre trova la sua energia nella complicità con Carlo: spiritoso, allegro, fortissimo nonostante. Ma quando la vista sembra cedere è troppo. Come si fa a misurarsi anche con questo rischio? Semplice: si fa e basta, si cerca di sorridere, qualche volta ci si riesce. E si desidera e si spera insieme. Una famiglia salda, un’instancabile energia vitale, l’ironia, l’affetto sono le fonti inesauribili di una forza che vince tutto, raccontata da una voce sottile quanto intensa.

**************

GLI AUTORI

Silvia Vecchini nata a Perugia nel 1975, laureata in Lettere con una tesi sull’opera poetica di Primo Levi, ha iniziato il proprio lavoro progettando materiali didattici per musei. Appassionata di poesia, nel 1999 ha pubblicato il suo primo libro, una silloge poetica che ha vinto il premio Diego Valeri come opera prima. Per alcuni anni ha frequentato l’istituto Teologico di Assisi dove ha approfondito il proprio interesse per le Scritture e l’ebraismo. Ha curato progetti editoriali, collane, testi scolastici per diverse case editrici. Dal 2000 scrive per bambini e ragazzi: libri tattili, storie illustrate per i più piccoli, prime letture, libri che raccontano opere d’arte, romanzi per ragazzi, raccolte di poesie e fumetti. Un suo graphic novel ha ricevuto il premio Boscarato come miglior fumetto per bambini e ragazzi e il premio Orbil Balloon; scrive sceneggiature per storie a fumetti, rubriche e attività per alcune riviste dedicate a bambini e ragazzi. Alcuni dei suoi libri sono stati tradotti in Francia, Spagna, Polonia, Corea del Sud e in altri paesi. Progetta percorsi per le scuole, incontra bambini e ragazzi in biblioteca e nelle librerie per letture e laboratori di scrittura.

Antonio “Sualzo” Vincenti è autore di fumetti e disegnatore, collabora con numerose case editrici italiane e straniere. Con “Fiato sospeso” (Ed. Tunué), scritto insieme a Silvia Vecchini, ha vinto il “Premio Boscarato” e il “Premio Orbil” 2012 come miglior fumetto per bambini e ragazzi.

INFO
L’orario di presentazione è fissato alle ore 18 e sempre con ingresso gratuito. Per accedere a questo e a tutti gli eventi alla Rocca Medievale occorre esibire il “green pass”: sono esclusi i minori di anni 12. Per informazioni: 075 9658260 oppure 348 6416096. L’ingresso al Giardino del Pomarancio è dal piazzale sotto il Mastio, in fondo al camminamento che collega Palazzo della Corgna alla Rocca Medievale.

Articoli correlati

Commenti