“Diaframma Opera”, in foto gli ultimi 20 anni di storia del Lirico Sperimentale di Spoleto

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

SPOLETO – E’ stata inaugurata ieri, sabato 28 agosto, all’Ex Monte di Pietà a Spoleto in via Saffi la mostra fotografica di Riccardo Spinella “Diaframma Opera” visitabile dal martedì alla domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.

Il percorso fotografico, allestito dallo scenografo e regista triestino Andrea Stanisci, intende ripercorrere gli ultimi vent’anni di attività del Teatro Lirico, di cui il fotografo Riccardo Spinella è stato testimone attraverso i suoi scatti. All’interno della mostra si celebrano gli spettacoli messi in scena dal Lirico e ritratti dal fotografo, ma l’allestimento vuole far conoscere anche l’attività dietro le quinte, il grande lavoro che ogni anno rende possibile la realizzazione di questo progetto culturale ed è quindi parte integrante della storia dell’Istituzione.
“Il processo che consente all’immagine di essere fissata e resa permanente su un supporto – commenta Riccardo Spinella – ha rappresentato per me un qualcosa di magico, un’esperienza che negli anni è diventata sinonimo di libertà creativa. L’opportunità di poter avviare la mia attività di fotografo di scena proprio presso il Teatro Lirico Sperimentale ha rappresentato un autentico privilegio e un’eccellente opportunità di vita, non solo professionale”.

Ad accogliere ieri i visitatori i curatori della mostra Andrea StanisciRaffaella Clerici e Gianluca Bocchino e il fotografo Riccardo Spinella. Presente all’inaugurazione il direttore generale dello Sperimentale Claudio Lepore che ha voluto sottolineare l’importanza dell’attività culturale svolta negli ultimi anni dal Lirico con particolare accento sull’aspetto innovativo della proposta culturale dell’Istituzione, dove si dà spazio non solo ai giovani talenti, futuro della lirica italiana, ma anche alla musica del nostro tempo. Molto sentite anche le parole della professoressa Battistina Vargiu, rappresentante legale dello Sperimentale: “Sono 75 anni di storia del Teatro e non solo, anche di storia dell’opera lirica. È stata importante l’attività di archiviazione svolta negli anni, la documentazione è molto ricca; se non ci fosse stata questa lungimiranza, oggi non avremmo potuto raccontare agli altri la nostra preziosa storia”.

Articoli correlati

Commenti