“La vita nelle tue mani”. un’iniziativa per rendere Terni cardio-protetta

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Oggi, sabato 25 settembre, dalle 17 alle 23 piazza Duomo ospita “La vita nelle tue mani”. L’evento, che lo scorso anno coinvolse più di 7 000 persone, si inserisce nel percorso per rendere Terni città cardio protetta e è promosso nell’ambito del più ampio Progetto Vita Terni. I project manager sono Marisol Flores e Gino Venturi, con un partenariato di oltre cento soggetti tra pubblici e privati, nazionali e locali.

Oggi ci sarà la possibilità di esercitarsi su manichini per eseguire il massaggio cardiopolmonare, imparare a utilizzare il defibrillatore, effettuare manovre di disostruzione e eseguire quelle manovre semplici che in caso di arresto cardiaco vanno praticate in attesa dei soccorsi.

 

“Tante le attività sino ad ora svolte, i corsi Blsd realizzati, le iniziative nelle scuole, il suggestivo ed innovativo progetto “From Sky To Hart” con la realizzazione di un drone capace di far arrivare il defibrillatore in pochi minuti sul luogo dell’evento. È in corso anche, d’intesa con il Servizio Regionale del 118, la mappatura della presenza di defibrillatori sul territorio e l’organizzazione della rete dei primi soccorritori.”

L’obiettivo è quello di fornire a un numero sempre maggiore di cittadini le competenze per poter intervenire tempestivamente in caso di arresto cardiaco. In questo modo è possibile salvare la vita 8 volte su 10 a chi è colpito da infarto: oltre 60 mila persone in Italia ogni anno.

 

Nell’evento di oggi, avrà spazio anche la prevenzione. Sarà infatti possibili effettuare gratuitamente il test glicemico, la misurazione arteriosa, il controllo del colesterolo e l’elettrocardiogramma.

 

Inoltre, nel corso dell’iniziativa il personale del 118 simulerà il soccorso ad un paziente con infarto del miocardio, patologia in cui il fattore tempo può fare la differenza. “In particolare la realizzazione informatica della rete, unitamente all’adeguamento tecnologico a disposizione di tutte le ambulanze del 118 (cardiomonitor multiparametrici di ultima generazione, dotati di modem per la teletrasmissione) consentono all’equipaggio intervenuto per un dolore toracico di eseguire un elettrocardiogramma e di inviarlo direttamente dal luogo del soccorso alla Cardiologia dell’Ospedale Santa Maria di Terni, dove è presente un laboratorio di emodinamica. Qualora il cardiologo confermi la diagnosi di infarto Stemi, il paziente viene trasportato in sicurezza direttamente in cardiologia per l’esecuzione dell’intervento di rivascolarizzazione d’urgenza. L’esecuzione tempestiva di questo intervento consente la riduzione della mortalità e degli esiti invalidanti cui questi pazienti vanno incontro.”

Oggi alle 17:30 sarà anche installato in Piazza Duomo un defibrillatore semiautomatico (Dae) che rimarrà a disposizione della cittadinanza.

“La vita nelle tue mani” è resa possibile grazie alla collaborazione di Farmacie Comunali Terni, Asl Umbria 2 con il Servizio del 118, ambuLaife, il Servizio Civile Universale Adoc nel cuore, il Corpo Infermiere Volontarie della C.R.I., il Comitato della C.R.I. di Avigliano Umbro, l’Aps Pandora e l’Aps l’Aiutarella, con il Contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni.

Saranno presenti: il vescovo di Terni Narni Amelia mons. Giuseppe Piemontese,

il direttore generale Asl Umbria dott. Massimo De Fino e

il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Narni e Amelia prof. Luigi Carlini.

 

Sara Costanzi

Articoli correlati

Commenti