Magione, la storia del teatro Mengoni sarà occasione per presentare la stagione 2021-2022

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

MAGIONE  – La storia e le vicissitudini del teatro Mengoni, che si racconta sia stato costruito in seguito a una storia d’amore, faranno da filo conduttore per la presentazione online della stagione teatrale 2021-2022 in programma giovedì 14 ottobre alle 19 sulla pagina Facebook Magione cultura.

 

A intrecciare la contemporaneità, il programma della stagione, con le vicende storiche del teatro di cui quest’anno si celebrano i 150 anni dalla costruzione, sarà il direttore artistico del teatro, Gianfranco Zampetti, nonché autore del volume “Il teatro Mengoni” pubblicato da Fabrizio Fabbri Editore nell’ambito del progetto L’Umbria dei teatri.

 

“Sarà un’occasione per approfondire gli spettacoli che compongono il cartellone di questa stagione – spiega Zampetti – che abbiamo voluto, insieme con l’assessore alla cultura Vanni Ruggeri e allo Stabile dell’Umbria, di elevata qualità, proprio per festeggiare degnamente l’importante traguardo dei 150 anni. Lo faremo intrecciandoli con la storia di un edificio che dagli sfarzi Ottocenteschi è passato per un lento declino fino al restauro che lo ha riportato alla piena fruibilità facendone uno dei poli teatrali più importanti a livello regionale se non nazionale, visto che tante compagnie lo scelgono per le residenze. A questo voglio aggiungere la recente notizia, per noi molto importante, che potremo riaprirlo con un’accoglienza al cento per cento”.

Articoli correlati

Commenti