Jazz, pittura ed enogastronomia nella storica gelateria di Poscargano. Si comincia giovedì 21 ottobre

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter

TERNI – Francesco Santocchi è un giovane imprenditore ternano che ha deciso di promuovere una nuova stagione culturale all’interno del locale di famiglia, la storica gelateria di Poscargano, in via del Convento. Qui giovedì 21 ottobre dalle 20, prende il via il format “Jazz Painting” che unisce musica, pittura e enogastronomia. Si esibirà Asia Latini, sulle cui note l’artista Leonardo Martellucci creerà una performance di live painting. Per l’occasione, anche i cocktail rispecchieranno le atmosfere della New Orelans del secolo scorso perché ci dice Santocchi “New Orleans è sì la patria del jazz ma intorno al jazz è nata e si è sviluppata nel tempo una cultura del cocktail.”

“Gli eventi” prosegue Santocchi “nascono dalla collaborazione con Giulia Massarelli, con l’obiettivo di rendere il locale di Poscargano un luogo di cultura interdisciplinare dove gli artisti possano trovare spazio.” In previsione c’è anche il caffè letterario pomeridiano, per cui Santocchi sta già lavorando nella ricerca dell’offerta enogastronomica coerente “perché anche il cibo è cultura, non semplice alimentazione.” Ma non solo: anche gli arredi saranno modificati per ricreare gli ambienti degli storici circoli culturali.

Tra le collaborazioni va annoverata quella con l’Università per Stranieri di Perugia, in particolare con il corso di laurea Mico – Made in Italy, Cibo e Ospitalità che è nato tre anni fa, unico in Italia a aver fuso insieme due classi: le scienze del Turismo con quelle della gastronomia.

Per il momento sono già in programma quattro serate con il Jazz Painting, ogni giovedì fino all’undici novembre. “Noi ci aspettiamo di far star bene le persone e di lanciare il binomio cultura e enogastronomia” conclude Santocchi.

Sara Costanzi

Articoli correlati

Commenti