I “Frammenti divini di un viaggio in Inferno” riaprono il sipario del Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Frammento di un Viaggio in Inferno

MONTE CASTELLO DI VIBIO Anche il Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio riapre finalmente le sue porte al pubblico. Il prossimo 14 novembre (ore 18.30) a salire sul palco sarà Teatro dell’Albero con “Frammenti divini di un viaggio in Inferno, monologo costruito sui primi otto canti dell’Inferno dantesco, smontati e ricomposti.

In scena

Ai due personaggi, il Vian Dante e Virgilio, se ne aggiunge un terzo, il protagonista orfano che spesso invoca la madre utilizzando un linguaggio quotidiano che fa da contrappunto ai versi danteschi. Egli si trova rinchiuso perché urlava in modo barbaro i versi della Divina Commedia ai quattro venti. L’evocazioni e il succedersi delle visioni da parte del protagonista fanno di questo spettacolo un dantesco “solitario” teatrale.

Scheda

Con Mario Barzaghi e Rosalba Genovese, messinscena Alberto Grilli, luci Marcello D’Agostino, assistente Maria Rita Simone. Lo spettacolo teatrale è realizzato nell’ambito del “Teatro Comunità Umbria Fest” per la direzione artistica di Valerio Apice e Giulia Castellani, con il sostegno dei Fondi POR FESR Umbria 2014-2020 Az. 3.2.1 – Avviso Pubblico per partecipazione Progetto Spettacoli dal Vivo.

*********

Ingresso gratuito con Green Pass e prenotazione obbligatoria: prenotazioni@teatropiccolo.it (indicare nominativo, numero di posti e numero di cellulare per comunicazioni sms)

Articoli correlati

Commenti