Clementine antiviolenza in piazza per combattere la violenza di genere

Condividi su facebook
Condividi su twitter
PERUGIA – Anche quest’anno Perugia e altre città si colorano di arancio per l’iniziativa “Clementine antiviolenza”, progetto di Confagricoltura Donna nato per celebrare il 25 novembre: la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza di genere.
Sabato 27 novembre in Piazza della Repubblica a Perugia dalle ore 10, infatti, Confagricoltura Donna torna in piazza per la vendita delle clementine di Calabria l’agrume simbolo della lotta contro la violenza di genere dopo l’uccisione di Fabiana Luzzi, studentessa di Corigliano Calabro, massacrata dall’ex fidanzato in un agrumeto nella piana di Sibari, da allora la giovane donna è diventata il simbolo di tutte le donne vittime di violenza.
L’iniziativa di Confagricoltura Donna non si svolge solo a Perugia, ma in varie piazze d’Italia (Vercelli, Brescia, Cremona, Bologna, Frosinone, Agrigento, Palermo e Bari).
“La violenza sulle donne – afferma Alessandra Oddi Baglioni, presidente nazionale di Confagricoltura Donna – è una piaga che va completamente e radicalmente eliminata e Confagricoltura Donna è in prima linea in questa battaglia. Anche quest’anno attraverso la campagna ‘clementine antiviolenza’ confermiamo il nostro sostegno ai centri antiviolenza”.

Articoli correlati

Commenti