Perugia, il Cardinale Bassetti domani darà il fischio d’inizio dell'”Oratorio league”

Condividi su facebook
Condividi su twitter

PERUGIA – Torna l’Oratorio League, il torneo di calcio a 5 organizzato dall’associazione SportLab, da Pastorale Giovanile, in collaborazione con il Coordinamento Oratori Perugini (COP). L’iniziativa sportivo-educativo, ormai alla sua ottava edizione, prenderà il via alle 13.45 di domenica 28 novembre all’impianto sportivo Green Club di Olmo; alla cerimonia d’apertura interverrà l’Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve cardinale Gualtiero Bassetti ed è atteso anche il Presidente della Provincia di Perugia Sandro Pasquali, il quale deve ancora confermare ufficialmente la presenza.

“Dopo la ripartenza di settembre con la StarCup – ha dichiarato don Luca Delunghi, presidente di Pastorale Giovanile – poter partire con l’Oratorio League è per noi importante. Vorremmo che le famiglie, i ragazzi e gli oratori delle nostre unità pastorali avessero modo di vedere la possibilità di un tempo nuovo per il loro divertimento e la loro crescita insieme. La speranza – prosegue don Luca – è che quest’anno l’Oratorio League sia occasione per i ragazzi di tirar fuori tutta la loro grinta e rendersi conto ancora di più che puntare lo sguardo oltre l’ostacolo è possibile e bello”.

Al torneo sono iscritti 285 giovani giocatori, per un totale di 14 squadre maschili e 13 femminili, provenienti da venti oratori della Diocesi.

Il torneo, rivolto a giovani di età compresa tra quattordici e diciannove anni, si svolgerà tutte le domeniche pomeriggio in differenti campi e strutture del perugino, fino al mese di aprile

A fronte dei tanti iscritti il responsabile del Coordinamento oratori, don Riccardo Pascolini, sottolinea l’importanza dello sport in oratorio per riprendere il ritmo della “vita buona”. “La voglia di sport – commenta don Pascolini – si conferma negli oratori, dove tanti ragazzi sfidano questo tempo con serietà e serenità”. .

L’organizzazione pratica e logistica del torneo è gestita da SportLab, associazione di Pastorale giovanile formata da venti giovani volontari che hanno fatto dello sport uno strumento di servizio per gli adolescenti.

“Iniziare l’Oratorio League  – commenta Leonardo Marchetti, presidente dell’associazione – era una priorità e lo dimostra il consenso ottenuto anche quest’anno ricordandoci che proprio dai più giovani può avere inizio questa ripartenza dello sport, che non deve essere solo agonismo e antagonismo, ma prima di tutto occasione d’incontro e di scambio, un luogo privilegiato per intessere relazioni”.

L’Oratorio League, prosegue Marchetti, “è fatta di volti, di storie, di ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco, di sfidare loro stessi e i tempi che viviamo, per restituire l’immagine di una Chiesa vitale ed inclusiva. Oratorio League è dunque sopra ogni cosa una grande possibilità di incontro con Cristo”.

Articoli correlati

Commenti