Trentatré editori umbri a Roma sulla “Nuvola” per la Fiera nazionale della piccola e media editoria

Condividi su facebook
Condividi su twitter

PERUGIA  – Umbrialibri porta l’eccellenza editoriale umbra sulla “Nuvola”. Saranno infatti 33 gli editori della nostra regione presenti alla 19esima  edizione di “Più libri più liberi”, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, in programma dal 4 all’8 dicembre a Roma negli  spazi del Convention Center progettato all’Eur da Massimiliano Fuksas. All’indomani della 27esima  edizione di Umbrialibri,  svolta con grande successo dall’8 al 10 ottobre a Perugia e dal 29 al 31 ottobre a Terni,  gli editori umbri saranno ospiti dello spazio promosso dalla Regione Umbria nei padiglioni della prestigiosa fiera romana, il più importante appuntamento nazionale specificatamente ed esclusivamente dedicato alla piccola e media editoria.

   “Si tratta di un appuntamento di grande rilievo – dichiara Paola Agabiti, assessore alla Cultura della Regione Umbria – assolutamente da non mancare per la promozione e il sostegno dell’editoria umbra, soprattutto in considerazione della necessità per i nostri editori di rinnovare a livello nazionale quella visibilità appena recuperata nei giorni di Umbrialibri a Perugia e a Terni dopo il prolungato e tanto sofferto periodo di blocco determinato dall’emergenza pandemica. Credo sia molto importante tornare a essere presenti a Roma, in una Fiera che si addice particolarmente agli editori umbri, in gran parte aziende medio-piccole, ma con una proposta culturale molto interessante e competitiva sui mercati”.

  Una partecipazione importante, resa possibile grazie alla collaborazione di Sviluppumbria, con cui la Regione ha già organizzato Umbrialibri 2021.

“A fronte del bilancio estremamente positivo dell’ultima edizione di Umbrialibri – dichiara Michela Sciurpa, Amministratore Unico di Sviluppumbria – sosteniamo questa importante iniziativa assicurando continuità al supporto dato alla Regione Umbria e alle case editrici regionali. La presenza a questa fiera dedicata all’editoria indipendente, con uno stand regionale all’interno del nuovo centro congressi della capitale, rappresenta per gli editori umbri e per tutto il nostro territorio una vetrina d’eccezione di grande risonanza nazionale ed internazionale”.

Proprio sotto alla celebre “Nuvola” romana sarà possibile trovare le pubblicazioni di Aguaplano Libri, ali& no editrice, Bertoni editore, Calzetti & Mariucci, Centro studi americanistici-Circolo amerindiano, Cesvol umbria, Cittadella editrice, Cultura e salute Editore, Dalia edizioni, Edizioni Era Nuova, Edizioni Francescane Italiane, Edizioni Frate indovino, Edizioni Thyrus, Edizioni Vitamine, Emergenze Publishing – Edicola 518, Fabrizio Fabbri, Francesco Tozzuolo editore, Futura Libri, Francesco Gaggia, Gambini editore, Graphe.it edizioni, Guerra edizioni, Il Formichiere, Intermedia edizioni, Jo March Agenzia Letteraria, LuoghInteriori, Midgard editrice, Morlacchi editore, Pièdimosca edizioni, Prosveta, Pulci Volanti, ReaLibri-Pegaso edizioni, Francesco Zampa editore.

   “A Più libri più liberi 2021 la Regione – conclude Agabiti – sarà, con buona parte degli editori umbri, all’interno di uno stesso spazio contrassegnato dalla segnaletica Umbria/Editoria, a sottolineare il rapporto tra editoria e territorio. In questo modo, lo spazio umbro rappresenterà non solo un’importante opportunità di promozione per l’editoria locale, ma anche un momento significativo della promozione integrata dell’immagine unitaria dell’Umbria e delle sue risorse”.

Articoli correlati

Commenti