Musica e solidarietà per “Il Viaggio … Italiano 2021”

Condividi su facebook
Condividi su twitter

ASSISI – Musica e solidarietà legano da sempre “Il Viaggio … Italiano”, giunto alla quinta edizione dove si sono alternati musicisti a Km. 0, cioè della terra umbra, che hanno emozionato il pubblico presente.

Per l’appuntamento di quest’anno, organizzato lo scorso 18 dicembre, si è scelto un percorso musicale dedicato alla canzone italiana, celebrando nel centenario della nascita Fred Buscaglione e poi Mina, Lucio Battisti e Fabrizio De Andrè.

Ad accompagnare gran parte delle esibizioni la “Grande Orchestra il Viaggio” rappresentata dall’Abraxas Band con l’inserimento di una sezione di archi e coro, sotto la direzione di Lorenzo Bisogno; a presentare la serata ancora una volta la sempre brava giornalista Elena Ballarani.

Il direttore artistico Lamberto Bisogno, cui va il merito di aver organizzato con il suo staff tutto con passione, gusto e grande cuore, ha scelto di presentare artisti che sul palco hanno fornito i loro personali contributi interpretando pezzi di storia della musica italiana.

Il direttore artistico Lamberto Bisogno

Tra coloro che si sono alternati sul palco Antonella Quartet Live ed il suo omaggio a Mina e Battisti, i Swingle Kings che hanno fatto rivivere le atmosfere di Buscaglione ed i Doctor Martens Acoustic e la loro personalissima rilettura di Fabrizio De Andrè; ma va ricordato che molti altri artisti hanno preso parte a questo viaggio e tutti lo hanno fatto al meglio.

Menzione d’onore però va attribuita allo showman umbro Antonio Mezzancella già vincitore della trasmissione Tale e Quale Show su RAI 1 e che ora svolge il ruolo di coach all’interno dello stesso programma; il performer ha portato la sua carica di simpatia ed una grande bravura nell’interpretare le voci di moltissimi cantanti, da Francesco Renga a Tiziano Ferro, Claudio Baglioni, Nek, Eros Ramazzotti, Ligabue, Enrico Ruggeri, Max Pezzali e tantissimi altri per una buona mezzora di puro divertimento.

Infine non posso non sottolineare la performance di due jazzisti umbri in questo momento molto attivi in campo nazionale ed internazionale; il pianista Manuel Magrini ed il sassofonista Lorenzo Bisogno, recente vincitore dell’importante Premio Internazionale Massimo Urbani.

In un riuscito momento in duo – qui un estratto della perfomance. https://www.facebook.com/antonello.migliosi/videos/1372676123187437 -, hanno reso omaggio al maestro Ennio Morricone interpretando un medley di tre brani dai film “Veruschka, poesia di una donna”, “La leggenda del pianista sull’oceano” ed “Il buono, il brutto e il cattivo”; davvero bravi.

Soddisfazione è stata espressa da parte del Comune di Assisi – sul palco il vice sindaco Stoppini e la presidente del Consiglio comunale Casciarri; sono inoltre intervenuti la presidente dell’associazione Se’ de J’Angeli se… ed il Presidente ed il Direttore Sanitario della Casa di Riposo Andrea Rossi, unico ente nel suo genere nel comprensorio assisano, a cui è andato il ricavato della serata.

Per concludere ancora una sorpresa; la marching band che all’uscita ha fatto gli auguri di Buone Feste agli spettatori presenti.

Appuntamento con la buona musica e con la solidarietà a “Il Viaggio” 2022.

Le foto sono di Vittorio Santi

Articoli correlati

Commenti