Nel Distretto del Trasimeno i bambini saranno vaccinati direttamente a scuola

Condividi su facebook
Condividi su twitter

PANICALE – Nel Distretto del Trasimeno i bambini che ne faranno richiesta saranno vaccinati direttamente a scuola per consentire la più ampia partecipazione alla campagna di vaccinazione della fascia di età 5-11 anni e per contribuire così a favorire le attività didattiche in presenza. La vaccinazione anti virus Sars Cov-2 prenderà il via martedì 18 gennaio con sedute create ad hoc direttamente nelle scuole del territorio che hanno risposto alla proposta di Emilio Abbritti, direttore del Distretto del Trasimeno dell’Usl Umbria 1. L’iniziativa – condivisa con il Commissario all’Emergenza Covid della Regione Umbria, Massimo D’Angelo, e con la direzione dell’Usl Umbria 1 – si va ad aggiungere alla programmazione già in atto nei punti vaccinali distrettuali. Ha come obiettivo quello di sottoporre a vaccinazione tutti i bambini, che ne faranno richiesta e che frequentano le scuole del territorio, direttamente nei locali scolastici e secondo modalità organizzative concordate con ciascun Istituto, anche in funzione del numero di aderenti.

Per favorire la più ampia partecipazione, dare tutte le informazioni necessarie e rispondere alle eventuali richieste, sono stati organizzati per questa settimana degli incontri online con i rappresentanti dei genitori, a cui parteciperanno Emilio Abbritti ed alcuni dei suoi collaboratori, impegnati da oltre un anno nella campagna vaccinale.

Articoli correlati

Commenti