Spoleto, nei giardini pubblici di largo Moneta una casa per le api: il “Beehotel”

SPOLETO – Una casa per ospitare api solitarie è stata inaugurato nei giardini pubblici di largo Moneta, a Spoleto. Si chiama “Beehotel”. Il rifugio, composto da un pannello in legno con tre esagoni con materiali di nidificazione e un pannello didattico esplicativo, contribuisce alla tutela della biodiversità, favorendo la proliferazione degli impollinatori selvatici, fra cui anche farfalle e insetti. 

La donazione al Comune di Spoleto è stata fatta dall’Associazione Promozione Sociale “BUONO”, in collaborazione e con il contributo dei Soci Coop Centro Italia Sezione di Spoleto-Norcia.

All’inaugurazione, che si è tenuta ieri, mercoledì 13 aprile, erano presenti l’assessore alla transizione ecologica ed energetica, economia circolare, biodiversità e paesaggio Agnese Protasi ed i rappresentanti dell’Associazione Promozione Sociale Buono e della Sezione Soci Coop di Spoleto Norcia insieme alle classi prime della scuola XX Settembre.

 

Spoleto città amica della natura e della biodiversità. È questo il significato dell’iniziativa che abbiamo potuto realizzare grazie all’associazione di promozione sociale BUONO e ai soci della Coop Centro Italia della sezione Spoleto-Norcia, che ringrazio – ha dichiarato l’assessore Agnese Protasi Le api rappresentano un punto di equilibrio del nostro ecosistema, dato che il 70% circa dell’impollinazione avviene grazie al loro lavoro, così come circa il 30% della produzione di cibo. È una conoscenza che abbiamo il dovere di divulgare, lavorando per garantire il benessere ambientale e, quindi, dell’uomo. Ringrazio la scuola XX Settembre per aver fatto partecipare i bambini, perché è principalmente a loro che ci rivolgiamo, al loro entusiasmo, alla loro curiosità di conoscere e di capire”.

 

Questa è una tematica a cui teniamo in maniera particolare – sono state le parole dei rappresentanti di Coop Centro Italia Sezione Spoleto-Norciaed è per questo che abbiamo deciso di investire in questo progetto parte delle nostre risorse per il sociale. Un progetto che abbiamo realizzato grazie alla collaborazione dell’associazione di biologi “BUONO” ed alla grande sensibilità del Comune  di Spoleto che, attraverso l’intervento dell’assessore Agnese Protasi, è riuscito a coinvolgere bambini e bambine informandoli sull’importanza del rispetto delle api e dell’ambiente”.

 

I beehotel sono un’azione pratica che possiamo compiere per aiutare gli impollinatori selvatici e noi stessi in questo mondo in continuo cambiamento – ha spiegato l’Associazione Promozione Sociale BUONO – Qui le api solitarie trovano un riparo sicuro in cui nidificare e noi abbiamo un punto di osservazione privilegiato sul loro lavoro che ci permette di scoprirle o conoscerle meglio”.

 

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com