Regionalismo, a Francesca Gili il premio per la migliore tesi di laurea

PERUGIAFrancesca Gili ha vinto il premio di laurea per le migliori tesi di laurea magistrale su argomenti legati ai temi del Regionalismo, bandito dall’Associazione tra i Consiglieri Regionali dell’Umbria in convenzione con l’Università degli Studi di Perugia, con la tesi dal titolo “La sicurezza urbana: profili ricostruttivi e novità normative” relatrice la professoressa Annalisa Giusti.  Il concorso riguardava tesi di laurea sui temi dell’istituzione regionale, del suo ruolo nello stato democratico e della sua funzione di rappresentanza degli interessi generali nei seguenti ambiti disciplinari: area storico-giuridica; area socio-politologica; area economica.

LA MOTIVAZIONE

“La tesi si contraddistingue per la ricchezza e la precisione dei riferimenti attraverso i quali ricostruisce la concettualizzazione teorica e l’evoluzione legislativa delle norme riguardanti la ‘sicurezza urbana’. La tesi, pur focalizzandosi su una materia che in gran parte ricade al di fuori delle competenze regionali, introduce una più ampia riflessione sulla complessità dei fattori e dei fenomeni che determinano la sicurezza degli ambienti di vita tipici della contemporaneità. Sulla base di tale riflessione, la tesi prende in esame con speciale attenzione un concetto fortemente innovativo, quello della sicurezza integrata, il cui contenuto sollecita un approccio multisettoriale e conseguentemente il coinvolgimento di diverse responsabilità istituzionali. In questa prospettiva, non pienamente accolta dalla legislazione vigente, lo studio e l’approfondimento degli aspetti connessi alla prevenzione e, in questo  particolare ambito, di quelli relativi alla qualità dei contesti ambientali di riferimento, definisce un campo di indagine e di confronto che coinvolge direttamente il ruolo dell’istituto regionale, la cui programmazione, nelle materie di competenza, può dare specifico rilievo alla problematica in oggetto e sostenere in tal modo una funzione di supporto primario ai fini della effettiva salvaguardia del bene considerato”.

LA CERIMONIA

La consegna si è svolta nella Sala del Dottorato di Palazzo Murenaalla presenza del Rettore, Maurizio Oliviero Luciano Costantini, presidente dall’Associazione tra i Consiglieri Regionali dell’Umbria. 

Il Magnifico Rettore si è congratulato con Gili per il lavoro svolto su questo tema di grande attualità e ha ringraziato l’Associazione tra i Consiglieri Regionali dell’Umbria per le attività che svolge in particolare a favore dei giovani, come testimonia il premio di laurea. Oliviero ha inoltre auspicato una sempre maggiore collaborazione fra l’Ateneo di Perugia e l’Associazione tra i Consiglieri Regionali dell’Umbria per sviluppare una riflessione sui temi della democrazia ed elaborare una visione della politica che contribuisca al suo rafforzamento e alla sua tutela.

A sua volta Costantini ha ringraziato il Magnifico Rettore per il sostegno all’iniziativa, i componenti della Commissione – i professori Carlo Andrea Bollino, Carlo Calvieri e la Professoressa Silvia Fornari, il Dottor Alfredo De Sio e il professor Fabrizio Bracco – per il lavoro svolto, nonché il professore Daniele Porena e la dottoressa Simona Fortunelli, per il continuo supporto nello svolgimento delle attività previste dalla convenzione.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com