Presentata a Perugia la nuova ambulanza del Comitato di Perugia della CRI

Condividi su facebook
Condividi su twitter

PERUGIA Ieri, 7 maggio, in Piazza IV Novembre a Perugia il Comitato della Croce Rossa Italiana di Perugia ha allestito delle postazioni di monitoraggio sanitarie con a fianco la nuova ambulanza acquistata per un valore di otre 70mila euro.

CARATTERISTICHE DELLA NUOVA AMBULANZA

Il modello è “Fiat Ducato 250 ” ultima generazione, con sospensioni  ad aria posteriori  autolivellanti che permettono la stabilità del mezzo e l’ottimo caricamento del paziente, sulla barella, all’interno del veicolo con azzeramento delle vibrazioni per quanto riguarda il trasporto. Per la dotazione interna l’ambulanza è composta da una cellula interna monoblocco in resina autoportante di ultima generazione, nel senso che qualsiasi materiale che viene affisso alle pareti ha una forte stabilità come se fosse una parete in mattoni.  La cellula permette di contenere il rumore e  le vibrazioni abbattendo ulteriormente il lavoro svolto dalle sospensioni, l’ambulanza è in sintesi dotata di tutte le tecnologie e materiali di una categoria A e, soggetta a piccole trasformazioni, può essere dotata come servizio di emergenza territorio 118. Materiali facilmente sterilizzabili con qualsiasi tipo di prodotto che possa rispettare la normativa vigente per quanto riguarda la sanificazione anti Covid. Dotazioni interne innovative come la barella auto caricante con presidi di immobilizzazione avanzata, fiore all’occhiello nella qualità del prodotto che è realizzato da una delle più grandi aziende italiane del settore.  L’allestimento prevede un monitor  multiparametrico , dotato di elettrocardiografo, misuratore della pressione, misuratore della saturazione dell’ossigeno e della temperatura corporea.  Per quanto riguarda i sistemi di illuminazione si presenta con delle novità per la parte esterna con 4 fra a Led sulle pareti laterali, lampeggianti  e sirene modificati e che rispettano le normative vigenti. Importante il valore dell’ambulanza che è stata acquistata da una delle aziende leader italiana del settore.

LA CERIMONIA

La cerimonia ha visto la presenza del sindaco Andrea Romizi, delle sorelle Benedetti e di Mons. Marco Salvi, della presidente del Comitato di Perugia Patrizia Moretti e del vice presidente Antonio Piro, del presidente regionale della CRI Paolo Scura. L’ambulanza è stata dedicata alla memoria della volontaria della CRI Giovanna Benedetti Speziali.

IL GRAZIE DELLA CRI

La consegna dell’ambulanza di ultima generazione è stata possibile grazie a Famiglia Benedetti, Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia, Cosmos Consalvi S.R.L. di Giuseppe Consalvi, M.C.I. S.R.L. dei F.lli Civicchioni, Studio Notarile Biavati Migliori  e Amiche di Giovanna Benedetti, oltre al sostegno dei partner Avanti Tutta ONLUS, Associazione Culturale Famiglia Perugina, Rotary Club Perugia Est.

Articoli correlati

Commenti