La Regione Umbria al Salone del libro di Torino, in vetrina 30 nostri editori

Il concerto dal vivo di stasera, mercoledì 18 maggio, farà da pre-inaugurazione alla 34^  edizione del Salone del libro di Torino in programma dal 19 al 23 maggio. Un’improvvisazione a tre voci di musica e poesia per riflettere sul tema di quest’anno della buchmesse “Cuori selvaggi”. Alle parole della poetessa Mariangela Gualtieri si uniranno la musica del trombettista Paolo Fresu e del pianista Uri Caine. La lectio magistralis dello scrittore indiano Amitav Ghosh, il giorno dopo, aprirà ufficialmente il programma del Salone.

All’appuntamento non mancherà la Regione Umbria che sarà presente riunendo in un unico stand il complesso della nostra editoria e mettendoci dentro anche le sue pubblicazioni ad ingrossare la rappresentanza formata da oltre trenta editori umbri che  mostreranno  le loro novità editoriali nello stesso stand attrezzato con un piccolo spazio presentazioni.

“Rispetto alle modalità espositive e alla veste grafica dello stand, contrassegnato dal sigillo Umbria/Editoria – sottolinea una nota della Regione – si è scelto di accentuare il rapporto tra editoria e territorio, proprio al fine di trasmettere un’immagine coordinata ed unitaria dell’Umbria e delle sue molteplici risorse, tra le quali, oltre al ricco patrimonio culturale e naturale, vi sono a tutti gli effetti le sue tradizionali attività produttive e, tra queste, naturalmente, il comparto editoriale. Con queste modalità di partecipazione – conclude la nota –  lo stand Regione Umbria-Umbria/Editoria al Salone del Libro di Torino, rappresenta, quindi, oltre che un importante opportunità di promozione per l’editoria locale, anche un momento significativo per la promozione integrata dell’Umbria”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com