Alviano in festa: inaugurati i Giardini del Sole e il Sentiero dell’Unicorno

ALVIANO – Fine settimana importante per Alviano che ieri e oggi, 4 e  5 giugno, ha inaugurato i Giardini del Sole e il Sentiero dell’Unicorno. Concerti, momenti per bambini con artisti di strada, trekking, un convegno con studiosi ed esperti e degustazione di prodotti tipici stanno facendo da contorno a questa festa della natura. I Giardini nascono dall’idea di Gabriel Pacheco che ha progettato un percorso pittorico permanente in otto tappe intorno al un borgo e al castello.

Sentiero dell’Unicorno tra miti, arte e amori

Nel cuore di quello che viene ricordato come “il Castello di Bartolomeo di Alviano” – capitano di ventura, di cui scrissero Francesco Guicciardini e Niccolò Machiavelli – ci sono delle stanze ricche di simboli, miti e di bellezza. In quelle stanze non sono dipinte battaglie, ma unioni familiari, animali mitologici e motti che travalicano il tempo. Da quelle stanze nasce l’ispirazione per un sentiero pittorico, narrativo, permanente, in otto tappe, disseminate intorno al borgo di Alviano. Opere ideate e create dall’illustratore messicano di fama internazionale, Gabriel Pacheco. I suoi colori e il suo tratto, unito alla suggestione dei vicoli e di una meravigliosa terrazza che affaccia sui calanchi – parte dei Giardini del Sole -, donano un’esperienza unica di bellezza. Opere, panchine e musica. “Ho dipinto otto stati dell’amore” afferma Gabriel Pacheco “traendo ispirazione dal Frammenti di un discorso amoroso di Roland Barthes”.

Panchine del belvedere

Sarà possibile godere ogni opera sedendosi su panchine speciali, ideate dall’architetto Rodolfo Bellini. Panchine ispirate a diversi modi dello “stare insieme”, posizionate in punti in cui ammirare il paesaggio dall’alto (calanchi e Oasi WWF Lago di Alviano).

A tempo di musica

Ogni tappa sarà impreziosita dalla musica del compositore Arturo Annecchino, che, ispirato dalle opere, ha creato delle “pillole meditative per pianoforte”. Sarà possibile ascoltarle dal proprio telefonino, accedendo al sentiero segnalato su Google Maps. “L’idea – spiega il sindaco di Alviano – parte dalla rigenerazione di uno spazio che abbraccia il borgo di Alviano, i Giardini del Sole. Spazio ristrutturato grazie al sostegno del GAL ternano, per un progetto inquadrato nella strategia dell’Area interna Sud Ovest Orvietano. Da questa rigenerazione ne è nato un sentiero che spinge ad immergersi nei suoni e nelle bellezze di arte, musica e natura. Crediamo che l’arte e la bellezza possano salvare questi posti da dove molti vanno via, ma dove altri tornano per godersi il sano bel vivere”.

Foto: www.umbriatourism.it

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com