Villa Colle del Cardinale: incontro sul tema del museo accessibile a tutti e per tutti

PERUGIA – Sempre più una Villa, e che villa, aperta ad iniziative della società civile, delle arti, del sociale.  E che viole esserlo sempre di più assieme ad altre realtà museali. Si tratta della Villa del Colle del Cardinale, alle porte di Perugia, a Colle Umberto. L’ennesima iniziativa è fissata per domenica prossima, 26 giugno 2022: “L’arte di rinascere e le delizie della Villa. Luoghi di tutti. Luoghi per tutti”. In sostanza un incontro-convegno che si interroga su come un museo, in quanto presidio culturale al servizio della società e del suo sviluppo, può e deve costruire la propria credibilità e autorevolezza chiedendo aiuto e lasciandosi supportare da coloro che ogni giorno affrontano la disabilità: non solo teoria, non solo progetti, ma anche un’offerta di inclusione capace di sviluppare l’esperienza delle persone, di potenziarla nella loro eccezionalità. L’iniziativa aperta a tutti e gratuita, nasce dalla sinergia tra la Direzione regionale Musei Umbria, la Struttura Complessa di Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e dal Centro Atlas.

“Una giornata dedicata al tema dell’accessibilità, in tutte le forme – si legge nella nota di presentazione dell’iniziativa – nelle quali può essere declinata: essa, infatti, è requisito imprescindibile e fondamentale affinché un luogo della cultura sia pienamente fruibile e in grado di rispondere alla missione di fare del patrimonio un bene di tutti e per tutti. Da questa convinzione e dalla volontà di accendere i riflettori sul lavoro silenzioso, e spesso invisibile, compiuto nei corridoi dell’Unità Spinale Unipolare da personale non solo altamente qualificato, ma anche e soprattutto appassionato ed entusiasta, è nata l’idea di unire le forze per creare un momento di riflessione e di condivisione, di esposizione e di fattività. Non solo il racconto del progetto ripArte che dal 2018 viene portato avanti in sinergia con il reparto dell’Unità Spinale Unipolare e dal Centro Atlas e che giorno per giorno viene a costruirsi, ma anche una mostra, capace di esporre l’arte dei pazienti e la loro inesauribile voglia di esprimersi, financo un laboratorio, il quale non è una mera attività didattica, bensì un momento di consapevolezza di un nuovo modo di approcciarsi alla vita per ricominciare. Un gruppo di lavoro inter istituzionale – prosegue la nota stampa – composto dalle dottoresse Maristella Mancino e Innocenza Ritacco (Unità Spinale Unipolare), da Simone Donnari e Rosa Santoro (Centro Atlas), da Ilaria Batassa, Francesco Di Lorenzo e Luca Bartolini (Direzione regionale Musei Umbria) ha affrontato il tema della accessibilità in una istituzione come quella museale, approcciando il rapporto tra complesso monumentale e contesto di riferimento nell’ottica di una trasformazione progettuale integrata”.

IL PROGRAMMA

Alle ore 10 un primo momento di riflessione e condivisione: dopo i saluti istituzionali, si svolgerà una conferenza di presentazione della collaborazione tra l’Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia e la Direzione regionale Musei Umbria, alla presenza di Innocenza Ritacco, di Maristella Mancino (Unità Spinale Unipolare), di Simone Donnari e di Rosa Santoro (Centro ATLAS). A seguire Ilaria Batassa (direttore della Villa del Colle del Cardinale) e Francesco Di Lorenzo (dottore architetto, responsabile dell’ufficio tecnico della Direzione regionale Musei Umbria) parleranno di Una Villa a portata di tutti. Il progetto per l’accessibilità del complesso monumentale tra PNRR e cantieri. Dopo il brunch, offerto dalla Direzione regionale Musei Umbria in collaborazione con le aziende del territorio, alle 15.00 inizierà il laboratorio di Arteterapia curato ed offerto dal Centro ATLAS, con il generoso contributo del Rotary Club Perugia EST e all’impegno della presidente Adelaide Di Basilio. Per partecipare gratuitamente al laboratorio è obbligatoria la prenotazione drmumb.villacardinale@beniculturali.it, ai numeri 075 5759645 e 3316533634. Al termine tutti i partecipanti saranno condotti da Ilaria Batassa in un percorso inedito all’interno del complesso monumentale. L’evento ricevuto i patrocini del Ministero della Cultura, dell’Azienda Ospedaliera, del Comune di Perugia, della Fondazione Serena-Olivi, del Rotary Club Perugia EST, di ATLAS.

La partecipazione è gratuita; la prenotazione è consigliata alla mail drmumb.villacardinale@beniculturali.it, ai numeri 075 5759645 e 3316533634.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com