Domenica 7 agosto Marino Bartoletti a Corciano per il Festival dei Borghi più belli dell’Umbria

CORCIANO Domenica 7 agosto Marino Bartoletti sarà protagonista a Corciano, per il Festival dei Borghi più belli dell’Umbria, di un talk show live in piazza Coragino (ore 21.30) ad ingresso libero. Vera e propria icona del giornalismo sportivo, conduttore radiotelevisivo, scrittore e opinionista, Bartoletti è uno dei personaggi italiani più amati dal grande pubblico e per l’occasione sarà affiancato dalla giornalista umbra Paola Costantini che, coinvolgendo anche gli spettatori presenti, modererà i suoi racconti. Musica, sport, storia, attualità, non c’è un capo in cui Bartoletti non sia ferrato e su cui non possa dare un punto di vista sempre personale e originale, con il grande garbo e la competenza che da sempre lo contraddistinguono.

MARINO BARTOLETTI

 Ha condotto e spesso ideato trasmissioni storiche come Il processo del lunedì, La Domenica Sportiva, Pressing, Quelli che il Calcio. E’ stato direttore del Guerin Sportivo e dell’Enciclopedia Treccani dello Sport oltre che delle testate sportive Rai e Mediaset. E’ una delle figure più amate dal pubblico e anche un grande esperto di musica, in particolare della storia del Festival di Sanremo, del quale è stato giurato, opinionista e anche selezionatore delle canzoni in gara. Il suo ingresso in Facebook è stato un autentico fenomeno mediatico al punto che la sua pagina è diventata prima un libro di grande successo e poi il suo sequel: da “Bar Toletti – Così ho sfidato Facebook” (2017) a“BarToletti 5 – così ho vaccinato Facebook” (2020). Fra il 2019 ed il 2021 ha pubblicato tre libri della serie “La squadra dei sogni, “Almanacco del Festival di Sanremo” e inoltre “La Cena degli Dei” e “Il ritorno degli Dei”, titoli acclamati da critica e pubblico che si aggiudicano il Premio Selezione Bancarella (2021) e il Premio Selezione Bancarella Sport e Premio Bancarella Sport (2022). Ha conseguito tutti i più importanti premi giornalistici italiani.

ALLA SCOPERTA DI CORCIANO

 In attesa dello spettacolo, i visitatori potranno  intrattenersi nel borgo che sarà animato da numerose altre iniziative culturali nell’ambito della 58esima edizione dell’Agosto Corcianese. Tra gli appuntamenti in programma il 7 agosto la mostra “Giovagnoni: 100 anni fra scultura e scrittura” nella Chiesa-museo di San Francesco e Sale dell’Antico mulino (ore 10,00-13,00 e 17,00-23,00), la visita del museo della Casa Contadina al Museo della Pievania e Antiquarium comunale (10,00-13,00 e 17,00-21,00) e alle ore 20,00 nella Taverna del Duca tutti a cena con i presidi Slow Food e le eccellenze enogastronomiche umbre. Per informazioni rivolgersi all’ufficio informazioni turistiche (tel. 075-5188255 ore 10,00-13,00 e 17,00-23,00).

IL CALENDARIO

Dopo le prime tappe a Panicale, Allerona e Corciano (il 7 agosto in Piazza Coragino, con Marino Bartoletti), il festival dei borghi più belli dell’Umbria proseguirà  giovedì 11 agosto ad Arrone (Impianti sportivi in via Piè d’Arrone, ore 21.30) e venerdì 12 agosto a Lugnano in Teverina (Piazza Santa Maria, ore 22.00) con Marco Ligabue, musicista e scrittore; martedì 16 agosto a  Torgiano (Piazza Baglioni, ore 21.30) con l’attore comico Marco Marzoccamercoledì 24 agosto a Spello (Piazza Carlo Carretto, ore 21.30) con  Historia Tango Nuevo ai confini del jazz, spettacolo tra poesia, musica e ballo con la partecipazione di Samuel Peron e Vera Kinnunnen; e infine sabato10 settembre ad Acquasparta (Palazzo Federico Cesi, ore 21.00) con la musica antica dell’Ensemble Micrologus.

IL PROGETTO

Il Festival dei Borghi più belli dell’Umbria è stato pensato come un contenitore di eventi  per la ripartenza e  il rilancio del turismo anche nei piccoli borghi dell’Umbria, dopo il lungo periodo di stop pandemico. Proporre spettacoli in contesti suggestivi come sono i borghi ha la duplice funzione di promuovere i territori e le eccellenze artistiche umbre e di creare occasioni di lavoro  nel settore della musica e in generale degli spettacoli dal vivo. Il festival è organizzato da TGC Eventi con il finanziamento di un bando regionale per il sostegno di progetti nel settore dello spettacolo dal vivo promosso da Sviluppumbria, ed è patrocinato dall’Associazione I Borghi più belli dell’Umbria che, sposando il progetto, ha estratto i primi 8 borghi dei 29 associati: 4 nella provincia di Perugia e 4 in quella di Terni.

“Con questo spirito – spiega Daniele Bocchini, ideatore della rassegna culturale itinerante – il borgo, con i suoi palazzi, gli anfiteatri, le chiese e le sue caratteristiche piazze, si trasforma in un palcoscenico capace di ospitare e valorizzare artisti umbri dal consolidato consenso in Italia e all’estero e personaggi dello spettacolo e della televisione. Inoltre, in collaborazione con gli uffici cultura e turismo dei Comuni coinvolti, quando possibile, prima dello spettacolo, vengono organizzati  dei tour alla scoperta delle ricchezze artistiche e paesaggistiche del borgo”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com