Dal 16 agosto al 4 settembre il Festival di Musica Classica di Castiglione del Lago

CASTIGLIONE DEL LAGO Festival di Musica Classica dal 16 agosto al 4 settembre. Saranno 9 i concerti per festeggiare la maggiore età raggiunta da una rassegna di prestigio. Tutti i concerti inizieranno alle 21,15 con ingresso a pagamento e con possibilità di abbonamento. Il biglietto costa 5 euro; abbonamento a 4 concerti 15 euro e abbonamento a tutti e 8 i concerti a pagamento a 30 euro,  quello di Villa Nazarena del 2 settembre di cui leggete di seguito è gratuito.

Questa mattina presentazionenella Sala del Teatro di Palazzo della Corgna, sede di 8 dei 9 concerti, alla presenza del sindaco di Castiglione del Lago Matteo Burico, della direttrice artistica Marzia Crispolti Zacchia, della vicesindaco del Comune di Castiglione del Lago Andrea Sacco e di alcuni degli artisti protagonisti del ricco cartellone musicale: il maestro Stefano Ragni e il tenore umbro Alessandro Zucchetti, che canterà ne “La Traviata a Palazzo”.

«Un festival sempre vitale e in crescita che porta cultura di alto livello a Castiglione del Lago e in tutto il Trasimeno – ha detto Matteo Burico – perché ci sentiamo sempre più “Città del Trasimeno”. Questa amministrazione ha avuto la fortuna di ereditare dalle precedenti questo splendido Festival: noi abbiamo avuto il merito di insistere e mantenere in vita la rassegna anche durante la pandemia; in questi casi è un grande onore per me essere sindaco e insieme assessore alla Cultura di Castiglione del Lago. Abbiamo bisogno di musica per portare “benzina” alla nostra crescita sociale ed economica, per una cittadina che è sempre più una “locomotiva culturale” per un vasto territorio in Umbria e nella vicina Toscana. Voglio sottolineare e rimarcare la conferma della bellissima tradizione di portare uno spettacolo fuori da Palazzo della Corgna, il 2 settembre, nella splendida e significativa cornice di Villa Nazarena a Pozzuolo. Ringrazio Marzia Crispolti Zacchia per la grande passione, la competenza e per l’amore che dimostra verso la sua terra d’origine. Vi anticipo che proprio in questo settore “centrale” stiamo pensando a riprogettare l’Arena della Rocca Medievale e farne il fulcro culturale per un vastissimo territorio interregionale».

Marzia Crispolti Zacchia

La rassegna è ideata e diretta dalla marchesa Marzia Crispolti Zacchia: «Tante le novità di quest’anno con alcune “chicche” come il concerto dell’Orchestra degli Interpreti Veneziani del 21 agosto. Un’orchestra di 9 elementi, con un’esuberanza e un brio tutto italiano che ne caratterizza le esecuzioni, conosciuti in tutto il mondo che non lasciano quasi mai la chiesa di San Vidal a Venezia se non per tournée internazionali: infatti staranno a Castiglione solo per 24 ore. Li ringrazio moltissimo per questo “regalo” che ci fanno».

La direttrice ha poi parlato dei concerti in programma. Il primo concerto è il 16 agosto con il duo George Lopez, pianista americano di origine Maya, e Christian Delafontaine, flautista svizzero, che proporranno alcuni brani di George Gershwin. Il 20 agosto un concerto pianistico a 4 mani con Sebastiano Brusco e Maurizio Moretti; tre artisti del Teatro Comunale di Bologna per il concerto lirico del 25 agosto, con Ginevra Schiassi (soprano), Marzio Giossi (baritono) e la pianista Paola del Verme.

Alberto Nones

«Il 28 agosto torna Alberto Nones – afferma la direttrice – che considera il nostro Festival di Castiglione uno dei più interessanti e ai quali è maggiormente legato e la cosa mi riempie di orgoglio». Poi il 30 agosto il concerto pianistico di Alessandro Bistarelli dedicato al compositore russo Aleksandr Skrjabin con la voce dell’attrice Anna Maria Ackermann che leggerà lettere del compositore. Il 1° settembre il concerto del bravissimo bolognese Luigi Castelli, pianista di spessore internazionale. Il 2 settembre consueto concerto a Villa Nazarena con la novità di 4 chitarristi bolognesi che compongono il gruppo “Opera Nova”: si tratta di Monica Paolini, Walter Zanetti, Francois Laurent e Giorgio Albani.

Il 4 settembre, ultimo concerto, il maestro e professore Stefano Ragni propone “La Traviata a palazzo”, con alcuni brani, per ragioni di spazio, della grandissima opera di Verdi, con il suo stile divulgativo e rivolto ai neofiti, in special modo ai giovani che si avvicinano per la prima volta alla lirica: gli interpreti saranno Paola Vero (soprano), Alessandro Zucchetti (tenore) e Manuel Massidda (baritono).

Ed è stato proprio Stefano Ragni a spiegare il concerto dedicato a Verdi. «Questa Traviata è nata da un progetto del compianto Ciro Scarponi, clarinettista e compositore umbro di livello mondiale. Nell’allestimento abbiamo collaborato con il grande tenore perugino Enzo Tei, di cui ho scritto una biografia; durante una master class gratuita tenuta da Tei a Torgiano è partito il progetto dedicato a Verdi e alla sua opera più popolare e conosciuta, con una morale e uno spessore umano ancora attuali. Con Alessandro Zucchetti, che aveva adattato La Traviata per una banda musicale, siamo riusciti a trasferire l’opera per un piccolo teatro come è questo di Castiglione del Lago, solo con il pianoforte e tre bravissimi cantanti. È la prima di una serie di rappresentazioni che porteremo in tutta l’Umbria».

Alessandro Zucchetti

Il Festival di Musica Classica in queste 18 edizioni ha contribuito a far crescere la passione per la musica nel territorio, fornendo la possibilità, a molti musicisti e cantanti locali, di avere esperienze lavorative internazionali: «Ed è questo che mi dà la forza di continuare con lo stesso impegno e la passione di sempre – conclude la direttrice artistica Crispolti Zacchia».

**************

Info e prenotazioni al numero 075 9651099 (dalle 9:30 alle 19); www.palazzodellacorgna.it

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com