Boccette, 140 atleti alla seconda prova del Grand Prix “Città di Perugia”: due umbri sul podio

PERUGIA – Lo scorso fine settimana 140 atleti, provenienti da tutta Italia, hanno dato vita alla seconda prova del Grand Prix “Città di Perugia”, gara nazionale di biliardo specialità boccette organizzata dalla Fibis in collaborazione con l’Asd Grifoni di Perugia e l’Asd Bastia, società che hanno ospitato le gare.

A trionfare il bolognese Daniel Destino che ha battuto in finale il senese Massimo Cicali con il punteggio di 100 a 70. Umbri entrambi i terzi classificati: grande prova del trevano Simone Proietti e del marscianese Roberto Bilancini. Quinto posto per Luca Molduzzi di Cesena, Andrea Palazzesi di Macerata, Giuseppe Peruchetti di Brescia e Matteo Buscaglia di Savona. Gli altri umbri a vincere le batterie sono stati: Edmondo Burchi, Riccardo Imperiali e Stefano Angelini.

La classifica generale del Grand Prix dopo le prime due prove vede in testa Massimo Cicali con 24 punti, davanti a Daniel Destino e Giuseppe Peruchetti, entrambi con 22. Quarto posto per il campione perugino Alessandro Nadery con 16, quinto per Yuri Minoccheri con 15, eliminato a sorpresa in gara a Perugia al primo turno dal bastiolo Maurizio Fucchi. La terza prova del Grand Prix è in programma sabato 26 e domenica 27 novembre a Lecco.

“Questa gara è stata un segnale molto importante per l’Umbria che, oltre ad essere cresciuta dal punto di vista numerico, sta vedendo i suoi atleti diventare sempre più abili e competitivi. I nostri giocatori più bravi riescono spesso a piazzarsi, vincere ed ottenere ottimi risultati in generale”, afferma il presidente regionale della Fibis, Rossano Mazzetti.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com