Tra i 20 vincitori di “EconoMia”, c’è l’Umbria con Gabriele Caccia dell’Ipseoasc “G. de Carolis” di Spoleto

SPOLETO – Tra i venti vincitori della X edizione del concorso EconoMia, c’è anche l’Umbria con Gabriele Caccia (nella foto di copertina) che dell’Ipseoasc “G. de Carolis” di Spoleto, è anche rappresentante d’Istituto.
Lo scorso anno, sempre Gabriele Caccia aveva mancato di poco il podio, quest’anno a pieno titolo, è entrato nella rosa dei venti ragazzi e ragazze che avranno il privilegio di essere ospiti del Festival Internazionale dell’Economia di Torino (31 maggio – 4 giugno), oltre ad avere un premio in denaro.
In questa X edizione, le tematiche su cui i concorrenti delle 99 scuole d’Italia sono stati chiamati a rispondere, avevano un taglio maggiormente sociologico, non a caso, a Torino si discuterà di ” Merito, diversità, giustizia sociale”.
Come afferma Tito Boeri, direttore scientifico del Festival Internazionale di Torino, nel presentare il concorso “EconoMia”: I concetti di economia sono fondamentali per compiere meglio molte scelte di vita quotidiana (…) il successo di Gabriele e di tutti 5 studenti e studentesse del “De Carolis” che hanno affrontato il concorso, dimostra come la serietà, l’impegno personale, uniti alla professionalità dei docenti sempre pronti ad incoraggiare talenti individuali o ad accendere passioni, possano trovare ampi riconoscimenti in un istituto professionale.  Nel caso di Gabriele, come più volte ha sottolineato la professoressa Domenica Proietti, oltre allo studio costante, vi sono quegli interessi e quella vivacità intellettiva che spingono a conoscere criticamente, inoltre al De Carolis, oltre a Caccia, hanno svolto la prova: Stella Ceccarelli, Daniele Oliviero, Eleonora Massari, Federico Faedda segno che l’economia riscuote successo.
Scorrendo la lista dei venti vincitori, non solo il http://“G.de Carolis” è l’unico Istituto umbro ma Gabriele Caccia è l’unico, di un istituto professionale tra coetanei di licei economici, amministrativi, istituti tecnici, ad aver affrontato domande su temi socio-economici, sulle diverse teorie, ma ha anche realizzato un saggio breve. Ora, il 1 giugno, lo aspetta Torino per la premiazione

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com