Cerca
Close this search box.

Variante inglese, particolarmente sensibili i bambini dai 10 ai 13 anni

PERUGIA – Da stamattina inizierà la consultazione tra i vertici della sanità umbra, l’Anci Umbria presieduta da Michele Toniaccini e i sindaci del comprensorio del Perugino e dell’area del Trasimeno particolarmente esposti alle due varianti del Covid ieri certificate dall’Istituto Superiore della Sanità. In collegamento da Roma per la conferenza della giunta Tesei, il professor Giovanni Rezza (nella foto di copertina) che dell’Iss è stato direttore e ora è consulente del ministero della Sanità con la carica di direttore generale della Prevenzione, ha spiegato che la variante inglese è particolarmente delicata per la fascia d’età pediatrica che va dai 10 ai 13 anni. Da qui è facile intuire che nelle disposizioni che verranno prese nelle prossime ore per l’Umbria, la proroga della chiusura delle scuole elementari  e medie è da ritenere una scelta obbligata.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com