Cerca
Close this search box.

A Città della Pieve il Battiato Nascosto di Andrea Ceccomori

CITTÀ DELLA PIEVE – Ad un anno dalla sua scomparsa, andrà in scena alle 21.30 di sabato 2 luglio, “Battiato Nascosto”, uno speciale evento dedicato alla dimensione spirituale ed alla musica di Franco Battiato, un libero omaggio all’indimenticabile figura del Maestro, una ricerca dell’essenza nascosta tra i testi e le note delle sue canzoni che hanno parlato e sempre parleranno alle anime sensibili.

L’evento, che si svolgerà nel meraviglioso spazio circolare dell’Aula della Cultura della Comunità di Etica Vivente a Città della Pieve, nasce sotto la direzione artistica di Andrea Ceccomori, flautista internazionale, ideatore e fondatore dell’associazione Assisi Suono Sacro, anima in continua ricerca di un linguaggio musicale puro, autentico, in risonanza con la parte sacra e celata della vita.

Un omaggio definito “doveroso” dallo stesso Ceccomori, che prende vita anche dal ricordo indelebile di una sua collaborazione con il cantautore siciliano, avvenuta in occasione della gestazione della Messa Arcaica, composizione sacra e tappa importante del profondo viaggio spirituale che scandì tutta la vita di Battiato, presentata per la prima volta nell’ottobre del 1993 nella Basilica di San Francesco d’Assisi.

 

Il progetto Battiato Nascosto – spiega Andrea – nasce per trasmettere e consolidare quelli che sono i valori spirituali dietro le sue canzoni. Ecco perché si chiama “nascosto”, perché andiamo a scoprire cosa c’è dietro i testi e le canzoni, quel bagaglio spirituale che dovremmo fare nostro per portarlo nella vita di tutti i giorni, in modo che tutto il lavoro e gli sforzi non siano stati vani.

Con gli arrangiamenti musicali di Antonio Cocomazzi, insieme al flauto di Andrea ci saranno Annalisa Baldi alla voce, Fabio Battistelli al clarinetto ed Antonio Cocomazzi al pianoforte ad eseguire le musiche delle canzoni più famose affiancate a brani di Gurdjieff.

Nell’ottica di un’armoniosa unione di arti, su alcuni brani ci saranno degli interventi di danza sufi eseguiti da Marco Feltro Grassi e Violetta Spadoni della scuola di danza sufi Divine Sufism di Nevio Vitali e danze sacre e movimenti di Gurdjieff a cura della scuola Tempo di Essere di Otello Boco.

Sarà un momento di raccoglimento, spirituale e contemplativo – prosegue Andrea – dove è fondamentale la ricerca del sacro, perché è proprio dalla sfera sacra che nasce la musica, dalla sfera dell’anima. Ecco perché ho fondato l’associazione Assisi Suono Sacro, dove tutto il progetto musicale sfocia in progetti spirituali e di pace con il sogno e l’obiettivo di riscoprire e promuovere la sacralità e l’universalità della musica per la rinascita di un mondo nuovo”.

Accademia, ensamble e festival che giunge quest’anno alla sua decima edizione, si svolgerà ad Assisi dal 25 luglio al 7 agosto attraverso “master class e concerti dove al centro c’è la formazione del musicista, musicista che speriamo sia atto un domani a portare nel mondo questi progetti di spiritualità e pace attraverso la musica.

Quest’anno il festival si chiamerà UNO e vuole essere un format di una tipologia di concerto che mira all’integrità: integrità prima di tutto come persona, fare pace con se stessi per poi integrare in armonia il mondo.

Uno come unità, format artistico che vede al centro il dialogo tra tutte le culture, una pace costruita all’interno del programma musicale attraverso l’incontro tra diversi approcci, culture, stili, tendenze che vengono messi in armonia tra loro cercando quella visione d’insieme che li unisce.

Unità nella musica ma anche unità di coloro che saranno partner di questo progetto, privati, associazioni, enti, tutti coloro che con un cuore aderiscono a questa unità.

Sperando che, con tutti questi strumenti, nasca una umanità nuova più integra e integrata che è la cosa alla quale, in questo momento storico, tutti dobbiamo tendere.

In un momento in cui i vecchi paradigmi stanno crollando sta a noi creare, noi artisti ma anche noi uomini “di buona volontà”, uomini che sanno cosa significa vibrare alla frequenza del cuore”.

 

Per informazioni e prenotazioni: www.assisisuonosacro.euassisisuonosacro@gmail.com

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com