A tavola con la nonna: il libro della chef folignate Claudia Di Meo per i 160 anni de La Nazione

A tavola con la nonna: il libro della chef folignate Claudia Di Meo per i 160 anni de La Nazione

Un’occasione per recuperare le tradizioni umbre. Con questo spirito il “Quotidiano La Nazione”, in occasione delle celebrazioni per i 160 anni dalla fondazione, ha deciso di regalare ai lettori un originale ricettario umbro: “A tavola con la nonna” della chef folignate Claudia Di Meo. Si tratta di un volume denso di ricette e anche di amore. E’, infatti, un viaggio, raccontato con gratitudine, nella tradizione della cucina umbra e nella creatività della Di Meo (chef apprezzata anche a Londra, dove attualmente lavora).
Pagine di sapori e passione, tenute unite dall’affetto per la nonna che, sin da quando Claudia era bambina, ha insegnato alla futura chef l’amore per la buona cucina. Un itinerario goloso dal passato al futuro, in un legame indissolubile di gusto e “saperi”.
Il volume, realizzato da La Nazione con il sostegno della Coop Centro Italia (curato dalla giornalista Donatella Miliani e arricchito dai disegni di Gaia Bianchini, architetto e designer), sarà presentato dal direttore Francesco Carrassi a Foligno, presso la sala Consalvo Battenti del Teatro San Carlo, situata in via Aurelio Saffi, mercoledì 17 luglio alle ore 11.30. E sarà poi distribuito gratuitamente con il quotidiano “La Nazionegiovedì 18 luglio.
Claudia Di Meo è una giornalista professionista freelance – si è occupata soprattutto di sport, calcio e musica – che ad un certo punto della vita ha scelto di seguire la sua passione per la cucina riscrivendo con coraggio la propria storia e trasferendosi a Londa. Prima una dura gaverra, poi le cucine di ristoranti top come il celebre “The Ivy” di Leicester Square, frequentato dai vip di mezzo mondo e dalla nobiltà inglese, quindi l’approdo nell’esclusivo circolo di Wimbledon a creare piatti per i prestigiosi soci nel cui elenco compare niente di meno che la regina d’Inghilterra. Cludia Di Meo ha anche conquistato il pubblico televisivo britannico nella famosa trasmissione inglese “Uk Masterchef The Profesisonale”, a cui sono stati intati a partecipare i 48 migliori cuochi dell’Inghilterra e che vede in giuria personaggi come Gregg Wallace, Monica Galletti e il due stelle Michelin, Marcus Waering. Brava e motivata, ha stupito tutti non con il solito piatto di pasta ma con il tipico “piccione ripieno” della cucina umbra. Ricetta che, come la grande parte dei piatti che oggi elabora nelle cucine di grandi ristoranti inglesi, trae spunto dai ricordi di bambina e che cucinava insieme all’amata nonna. Profumi, sapori e colori dell’Umbria che Claudia porta dentro di sé e di cui va molto orgogliosa.
 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com