All'Arena di Verona il canto di speranza di Vittorio Grigolo

Vittorio Grigolo all'Arena di Verona

VERONA – Stasera (2 giugno), in occasione della Festa della Repubblica Italiana, su Rai 1 alle ore 20.35, dopo l’edizione serale del Tg1, andrà in scena l’esibizione del tenore internazionale Vittorio Grigolo che ha appositamente registrato in questi giorni la sua interpretazione del Canto degli Italiani, Inno di Goffredo Mameli e Michele Novaro, all’interno del suggestivo scenario dell’Arena di Verona.

Vittorio Grigolo all'Arena di Verona
fotografia ENNEVI

In questi mesi di lockdown dovuti alla pandemia da Covid 19 l’Inno di Mameli è risuonato sui balconi di tutto il territorio nazionale, andando a rappresentare un sentito ringraziamento rivolto a tutti coloro che si sono spesi durante l’emergenza sanitaria, condividendo un messaggio di forza e speranza. Stessa speranza rivolta al futuro che ritroveremo nell’interpretazione del maestro Grigolo, solo nella storico e maestoso anfiteatro romano senza pubblico.
Vittorio Grigolo all'Arena di Verona
fotografia ENNEVI

L’Inno, eseguito in una versione orchestrata e diretta dal Maestro Diego Basso con la supervisione di Tony Renis, nasce da un’idea di Federico Sboarina (Sindaco di Verona e Presidente della Fondazione Arena di Verona) e Gianmarco Mazzi (amministratore delegato della società Arena di Verona S.r.l. e direttore artistico dell’Arena di Verona per i concerti “live” e gli eventi TV). La regia è stata affidata a Gaetano Morbioli, il progetto audio è di Maurizio Parafioriti, organizzazione di Cecilia Baczynski, realizzazione Arena di Verona S.r.l.
Vittorio Grigolo all'Arena di Verona
fotografia ENNEVI

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com