Arte, partono da Terni le selezioni per la Biennale di Roma

TERNI – 56 artisti, sei autori e un gemellaggio internazionale con l’India. Sono queste le premesse della prima mostra di selezione per la Biennale di Roma che si terrà a Terni, dal 20 al 25 marzo al Museo Diocesano.

 

 

La mostra, presentata in conferenza stampa, è il risultato di una collaborazione nata due anni fa tra il CIAC – Centro Internazionale Artisti Contemporanei e la Pro Loco di Terni. Alla presentazione sono intervenuti Michela Bordoni, assessore alla Cultura del Comune di Terni, Anna Peretti, referente per Terni di CIAC Eventi e l’artista Kamlesh K. Gandhi.

Bordoni ha rimarcato quanto l’evento sia importante per la promozione degli artisti locali e come Terni, stia diventando sempre più una città che vive di cultura. “Una grandissima occasione per la nostra città” ha sottolineato Peretti “che con questa mostra rinsalda il legame con Roma e con la Biennale, che proprio quest’anno festeggia i trent’anni”.

La mostra, a cura del critico Paolo Cicchini, porterà alla selezione di tre finalisti che accederanno direttamente alla Biennale, che si terrà il prossimo giugno a Roma al Museo Domiziano. Durante la manifestazione, numerosi saranno gli eventi in programma, tutti gratuiti e aperti al pubblico.

In anticipazione all’apertura, domenica 17 marzo, Gandhi dipingerà en plein air, prima alla Cascata delle Marmore, alle 10:30 e poi alle 15:30 al lago di Piediluco, “un’occasione per dare vita a un nuovo mix tra le nostre acque e l’India” ha detto Peretti. “Sono onorato di essere nella terra dei grandi maestri” ha raccontato oggi Gandhi, che fino al 24 sarà ospite a Terni.

 

 

Venerdì 22 marzo alle 16:30 ci sarà l’omaggio poetico a San Valentino, in ricordo di Bruno Minelli. Poeta, sociologo e pittore, Minelli è stato a lungo presidente della Pro Loco di Terni; instancabile promotore culturale, è scomparso mentre lavorava alla preparazione di questa mostra.

Sabato 23 marzo alle 18 si terrà invece la cerimonia di premiazione, con il taglio del nastro alla presenza del presidente del CIAC, Giuseppe Chiovaro. Alle 19 sarà dato spazio all’ospite internazionale, Kamlesh K. Gandhi che si esibirà in un live painting. L’India sarà presente anche nelle opere di altri due artisti: Lovesh Sharma, pittore e incisore e Vikas Dogra, pittore e scultore.

Domenica 24 marzo alle 16:30 sarà la volta dell’evento in collaborazione con AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica, un contest di pittura sociale per creare una maggiore sensibilizzazione sul territorio rispetto alla fibromialgia, una patologia ampiamente diffusa. Un’occasione che vuole anche essere un appello rivolto alla città di Terni, dove ancora non c’è una sede dell’associazione, così come nel resto dell’Umbria. AISF è infatti presente in tutta Italia con 33 sportelli di sostegno e ascolto gratuiti.

Fino al 25 marzo la mostra sarà aperta e visitabile dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16 alle 20.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com