fbpx
Visioninmusica

FOCUS

Lanciato lo splendido spot di Gucci realizzato a La Scarzuola

Gucci scegli l’Umbria per un podcast e una storia suggestiva di Vanessa Grall – autrice di messynessychic.com – che svelano i segreti de La Scarzuola, la location della nuova campagna di Gucci Bloom che sarà rivelata a breve e che vede protagonista Angelica Huston e bellissime modelle.

The New Gucci Bloom Campaign with Anjelica Huston, Florence Welch, Jodie Turner-Smith and Susie Cave

L’UMBRIA SI AVVIA ALLA FASE 3

GIORNO PER GIORNO UNA FOTO PER VOLTARE PAGINA


PERUGIA –
L’Umbria si avvia gradualmente alla fase 3 che coinciderà con la riapertura della scuole a settembre.  Dopo il lungo lockdown la vita è tornata quasi del tutto alla normalità, anche se a marcare una netta cesura con il passato permangono i presidi sanitari come le mascherine e i dispenser di gel disinfettanti all’ingresso degli esercizi commerciali. Pur tra i numerosi problemi che continuano a permanere sulla situazione attuale, la quotidianità ha ripreso le forme consuete, in attesa che l’emergenza cessi definitivamente. Le mascherine sono spesso scomode, soprattutto in questi giorni di canicola estiva. Danno la sensazione sgradevole di soffocamento ed ecco quindi che si escogitano tutti le possibili contromisure per renderle meno ingombranti. Come nella foto: in questo caso non si tratta di ridurre il fastidio della mascherina ma di renderla persino un presidio estetico. Il colore degli occhi e quello della mascherina combaciano quasi perfettamente.

Foto di Floriana Lenti

Dialoghi dal SottoSopra

Ascolta il nostro nuovo podcast a cura della psicologa Paola Bianchini

Banner Novus Chain

VenAntivirus

Pillole di saggezza umana del maestro Franco Venanti

Segnala il tuo evento!

Scrivici all’indirizzo

agenda@vivoumbria.it

Vuoi inviarci un tuo contributo?

Parliamone
Avviso ai naviganti
Bollettino n° 26
CORONAVIRUS, UN MEME PER RICORDARE I PUNTI DA AFFRONTARE
di Claudio Bianconi
Claudio Bianconi

Tutto cambia, il panta rei dell’era Covid pone una serie di interrogativi e di nuove certezze che hanno bisogno di essere ribaditi affinché l’esperienza che ha rivoluzionato le nostre....

Seguici
Ezio Bosso a Todi

L’eco degli applausi per lo Stabat Mater di Ezio Bosso

TODI – Ne abbiamo parlato a lungo  noi di Vivo Umbria dello Stabat Mater di Ezio Bosso per Iubel Festival. Mille persone hanno riempito la chiesa di San Fortunato per ascoltare qualcosa di unico. Qui l’eco che resta viva di ciò che è accaduto attraverso questo video.

Danilo Sacco, doppio concerto in Umbria

FOLIGNO – Danilo Sacco bis: quella che per vent’anni è stata la voce potente dei Nomadi sarà mercoledì 8 maggio all’Auditorium San Domenico per la stagione di ‘Foligno Musica’ (ore 21.15) e il giorno dopo, giovedì 9 maggio, all’Urban di Perugia (ore 22).

Commozione infinita per l’inno al dolore di Ezio Bosso

TODI – Poderoso, coinvolgente, commovente. Proprio lì, dov’è la tomba di Jacopone, nella chiesa di San Fortunato, lo Stabat Mater di Gioachino Rossini proposto dal maestro Ezio Bosso ha scosso fortemente, nel profondo, accordandosi meravigliosamente alla sacralità e suggestione del luogo e innalzando un inno al dolore che ancora risuona. E risuonerà a lungo.

Ad Assisi l’infinita bellezza della maioliche a lustro

ASSISI – Una luce indelebile nel tempo arriva da quegli smalti che hanno fatto delle maioliche a “lustro” italiane un vero e proprio tesoro storico-culturale che è noto in tutto il mondo, al punto che alcuni di questi manufatti, vere opere d’arte, sono nelle teche del Metropolitan Museum of Art di New York, del Victoria

In 150 alla “Nelken Line” di Pina Bausch a Perugia

PERUGIA – Tra danzatori professionisti e dilettanti, curiosi, comuni cittadini e le numerose realtà coreutiche umbre, saranno oltre 150 gli appassionati che parteciperanno alla celebre “camminata” di Pina Bausch nelle strade di Perugia domenica 5 maggio.


Parliamone
Avviso ai naviganti
Bollettino n° 26
CORONAVIRUS, UN MEME PER RICORDARE I PUNTI DA AFFRONTARE
di Claudio Bianconi
Claudio Bianconi

Tutto cambia, il panta rei dell’era Covid pone una serie di interrogativi e di nuove certezze che hanno bisogno di essere ribaditi affinché l’esperienza che ha rivoluzionato le nostre esistenze non vada perduta.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!