Confartigianato: "Incomprensibile far restare chiuse le imprese di restauro"

PERUGIA – In vista dell’avvio della cosiddetta Fase 2, Confartigianato Imprese Perugia lancia l’allarme per quella che definisce ”l’incomprensibile reiterazione del blocco dell’attività per le imprese del restauro”. “Parliamo di oltre 100 imprese della provincia di Perugia – comunica il segretario Stelvio Gauzzi –  che danno lavoro  oltre 250 persone del settore.