Il ricordo perugino di Franco Cerri, pioniere italiano del cool jazz

PERUGIA – “Mah, mi dicevano: “Dopo un po’ la pianti lì e non la suoni più”. Ma io ho insistito e un po’ di tempo dopo, mio padre, una sera tornò a casa con una chitarra, e mi ha detto: “Questa è la chitarra, però non c’è una lira per un maestro. Vedi tu”. “E […]

A Lee Konitz

A Lee Konitz di Fabio Strinati Il sole è tramontato: la luce, abile creatura, s’insinua… Incanta il cielo un ritorno di note; chiome gioiscono e s’intrecciano nel vento (in quest’epoca che tutto dilania), sillabe in fermento.