A Carsulae "Non giocarti la testa col Diavolo"

TERNI – L’Associazione Culturale “Il povero Willy”, con la collaborazione del Comune di Terni, organizza lo spettacolo “Non giocarti la testa col Diavolo”, diretto e interpretato da Riccardo Leonelli e tratto dalle opere di Edgar Allan Poe che andrà in scena al Teatro romano di Carsulae venerdì 21 agosto alle ore 20.45.
Riccardo Leonelli (Il paradiso delle signore, Luisa Spagnoli, Centovetrine, Un passo dal Cielo, Una pallottola nel cuore) ritorna a Terni dopo aver ottenuti importanti riconoscimenti internazionali grazie al suo cortometraggio “Taxi”, scritto e diretto da Leonelli stesso, per la regia di Matteo Vicino.
Il cortometraggio ha ottenuto ben 7 riconoscimenti internazionali, il premio Saint Vincent in Valle d’Aosta e ben 6 premi nella patria del Cinema, in coppia con Veronica Visentin: New York Film Awards, New York International Film Awards, Los Angeles Film Awards, Actors Awards Los Angeles e Oniros Film Award.
Da menzionare la premiazione come migliore sceneggiatura (Best Screenplay) al New York International Film Awards e come migliore attore (Best Actor) all’Actors Awards di Los Angeles.
Fresco di questi successi, Riccardo Leonelli ritorna al teatro romano di Carsulae dopo aver messo in scena durante l’estate del 2019 “Amatores: Amori e risate nell’antica Roma”, registrando un notevole successo e apprezzamento da parte del pubblico.
“Non giocarti la testa col Diavolo” è una performance piuttosto fuori dal comune che parte dai testi meno noti di Edgar Allan Poe, colui che più ha giocato con le nostre inquietitudini e con i simboli della nostra mente; Riccardo Leonelli ci fa conoscere il carattere grottesco dell’autore insieme a Mia Venezi e Sergio Petrucci, donandoci un’immagine inedita, ma non per questo meno interessante, di uno degli scrittori che ha maggiormente ispirato l’immaginario della letteratura contemporanea.
LO SPETTACOLO
Edgar Allan Poe non è soltanto un inventore di gialli, incubi e personaggi oscuri indimenticabili, ma è anche – non tutti lo sanno – un felicissimo scrittore umoristico. Dalla sua profonda inquietudine e capacità immaginativa derivano mostruosità in grado di tenervi svegli un’intera notte, ma anche situazioni grottesche e divertenti capaci di ribaltare il senso comune, attraverso una genialità che sa cogliere alla perfezione i vizi degli uomini. Ed è proprio questo che rende Poe un genio: la sua semplicità efficace nel dipingere caratteri reali – spesso malati o psicologicamente deboli – in un contesto tragico, magico o immaginifico, o semplicemente nella quotidianità borghese del suo tempo. E come nella vita, Riccardo Leonelli dà voce a un Poe simile: molteplice e fratto, attraversando i più svariati stati dell’animo umano in un viaggio in cui l’attore/narratore rivive le sue storie e quelle dei suoi personaggi. 
Lo spettacolo si apre nella leggerezza delle tranquille esistenze di borghesi benestanti, per sboccare lentamente nell’intimo delle inquiete giornate di individui che non si accontentano del proprio status e cercano nell’oscurità della notte quella parte di io inespressa, immonda o inenarrabile che è dentro di loro. Dal racconto grottesco Non bisogna giocarsi la testa col Diavolo, da cui lo spettacolo trae il titolo, all’ossessionante narrazione de Il cuore rivelatore, la performance conduce il pubblico in un’America lontanissima da quella attuale, eppure già densa di storie di forte impatto emotivo e spettacolare, traghettandolo senza troppo garbo dal riso all’incubo, dalla caricatura alla depravazione morale. Non è uno spettacolo che vuole terrorizzarvi, per l’amor di Dio. La voce di Poe non fa altro che mettervi in guardia con un semplice e saggio suggerimento: non giocatevi la testa col Diavolo.
Le coreografie sono di Romana Sciarretta, le scenografie di Paolo Leonelli, i costumi di Marinella Pericolini.
 
INFO
Il costo del biglietto è di 12€ INTERO e 5€ RIDOTTO (minori di 18 anni).
E’ possibile acquistare la prevendita, con una disponibilità limitata dei posti, presso il rivenditore New Sinfony (Galleria del Corso 12, 05100 Terni), oppure presso i siti web del Comune di Terni e del gestore Viva Ticket. L’ingresso al Teatro e lo spettacolo si svolgeranno nel pieno rispetto delle norme di sicurezza antiCovid-19.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com