A Nicoletta Spagnoli l’Etrusco d’oro 2023

PERUGIA – L’Etrusco d’oro 2023 è stato consegnato a Nicoletta Spagnoli (in copertina e nella foto che segue) da Antonello Palmerini, presidente della Pro Ponte, e Margherita Scoccia, in rappresentanza del sindaco Romizi, al termine della tradizionale Cena del Lucumone che si è svolta nella storica sede della Pro Ponte a Ponte San Giovanni.

 

Erano presenti, tra il numeroso pubblico, due dei precedenti “etruschi d’oro” – il generale dei carabinieri Tullio del Sette e Franco Chianelli nonché Barbara Venanti a ricordare il padre Franco e Federico Cenci fratello di Leonardo di Avanti Tutta.

Tra le autorità l’assessore regionale Michele Fioroni, l’assessore comunale all’urbanistica Scoccia, i due consiglieri comunali Befani e Mattioni, Giorgio Mencaroni, presidente della Camera di Commercio. In una sala appositamente trasformata in ristorante e teatro la giornalista Anna Lia Sabelli Fioretti ha intervistato Nicoletta Spagnoli riuscendo a carpire dalla premiata curiosi e  interessanti aspetti della sua vita privata e aziendale, apprezzati, con applausi, dal pubblico.

Due ex dipendenti, Amelia ed Enzo, hanno ricordato momenti del loro lavoro alla Spagnoli entrambi facendo riferimento anche alla figura del signor Mario, padre di Lino e nonno di Nicoletta Spagnoli. Soddisfatta ed emozionata Nicoletta nel ricevere il riconoscimento opera dell’artigiano orafo Renzo Ercolani.

Anche il pubblico ha voluto essere protagonista esprimendo apprezzamenti per lo “stile” e la “qualità” dei capi firmati “Spagnoli” e chiedendo alla premiata consigli per la moda delle prossime stagioni del 2024.

Un video aziendale ha tracciato le tappe dell’azienda “Luisa Spagnoli”  partendo proprio dalla fondatrice Luisa e ora presente in tutto il mondo.

L’ALBO D’ORO

Nicoletta Spagnoli arricchisce l’albo dell’Etrusco d’oro assegnato negli anni a Filippo Timi, Enrico Vaime, Serse Cosmi, i fratelli Sabatini, il professor Andrea Falini, Brunello Cucinelli, Franco Venanti, Franco Chianelli, il cardinale Bassetti, il generale Tullio del Sette, Patrizio Scarponi, Simona Marchini, Leonardo Cenci.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com