A San Giustino volano “Farfalle Libere” per dire no a ogni forma di violenza

SAN GIUSTINO – Il 25 novembre torna a San Giustino l’iniziativa in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, promossa dall’assessorato alle Pari Opportunità del Comune di San Giustino.

Sabato sera dalle ore 20.45, partendo da Piazza del Municipio e proseguendo al Museo del Tabacco, con possibilità di più repliche a distanza di 15 minuti ognuna dall’altra, avrà luogo “Farfalle Libere” in collaborazione con compagnie teatrali, scuole di danza e filarmoniche del territorio.

“Come ogni anno, insieme anche ad altre iniziative – riferisce Milena Crispoltoni, assessore con delega alle Pari opportunità – vogliamo offrire ai nostri concittadini un momento di riflessione sulla tematica, tragica e al contempo particolarmente attuale, della violenza contro le donne. Abbiamo scelto di mettere in scena quella che è la genesi di tutte le violenze, la guerra. Basandoci sulle ricerche storiche di Alvaro Tacchini, che ringraziamo per la gentile disponibilità, sarà rappresentata la sommossa che le donne dei nostri paesi misero in atto nel 1917 per gridare il loro ‘no’ alla guerra che aveva portato al fronte i loro uomini.  Nell’ottobre del 2017, di questo fatto venne rappresentato in maniera particolare il momento del processo in tribunale. Sabato sarà proposta, in maniera itinerante, la protesta che queste donne esasperate da ciò che stava accadendo misero in atto in Piazza del Municipio a San Giustino. Vogliamo ringraziare le nostre Compagnie teatrali, le Scuole di danza e le due Filarmoniche. Questa serata è diventata lungo gli anni un appuntamento atteso, reso possibile dalla generosità ed entusiasmo delle nostre  associazioni culturali, sempre pronte a collaborare con l’amministrazione. Un grazie particolare alla regista Raffaella Polchi per il lavoro prezioso e ai ‘Nonni civici’, sempre collaborativi, nonché all’Ufficio cultura. Con questa serata, la cui preparazione e allestimento, al solito, hanno rafforzato legami di amicizia e rapporti di collaborazione, dichiariamo in maniera forte il nostro ‘no’ ad ogni forma di violenza e auspichiamo che ciò che potrebbe sembrare utopia possa, mediante la presa di coscienza e il lavoro di ognuno di noi, diventare realtà”.

**************

L’iniziativa è aperta a tutti con ingresso gratuito. Per partecipare è necessaria la prenotazione al numero 3516464011.

 

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com