Al Castello di Postignano “La Metamorfosi dell’anima”, mostra di Renzo Scopa

CASTELLO DI POSTIGNANO Sabato 24 aprile vernissage de “La Metamorfosi dell’anima”, al Castello di Postignano, mostra antologica di opere, circa quaranta suddivise su 7 sale, realizzate da Renzo Scopa, che verrà presentata dal curatore Gualtiero De Santi alle ore 18 e sarà aperta al pubblico fino al 4 giugno.

“Questa mostra antologica – si legge nel comunicato di presentazione – si presenta come una preziosa occasione per accostarsi all’opera creativa di Scopa: dall’apprendistato alla Scuola del Libro di Urbino all’informale degli anni Sessanta, dall’arcaismo fantasmagorico degli anni Settanta all’espressionismo materico degli ultimi due decenni del Novecento. Nel corso di una lunga e proficua ricerca artistica Scopa ha elaborato una propria inconfondibile cifra stilistica. La sua produzione incisoria e grafica presenta una meticolosa attenzione all’uso espressionistico del segno: sulle superfici dei fogli affiorano schegge di paesaggi sparsi, oblique testimonianze antropomorfe, vibranti impronte. La pittura di Renzo Scopa – conclude la nota stampa – si caratterizza per il vigore espressivo e un pennelleggiare rapido e deciso che lascia strascichi e schizzi di colore sulle superfici, disgregando in parte forme e figure. Di spiccato rilievo anche la parte letteraria di cui Scopa è stato autore: appunti di un diario interiore, legati all’esistenza personale e alle sue esperienze artistiche, secondo un archetipo creativo annotato in più occasioni anche nei dipinti e nei disegni. Renzo Scopa scompare a Città di Castello, sua città d’adozione nel 1997”.

Nella foto di copertina particolare di un’opera del maestro Renzo Scopa tratta dal suo Archivio

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com