Cerca
Close this search box.

Al PostModernissimo di Perugia il docu-film “Noi ce la siamo cavata”

PERUGIA – Fa tappa martedì 28 febbraio alle 21.30 al PostModernissimo di Perugia il docu-film “Noi ce la siamo cavata”, diretto da Giuseppe Marco Albano, il regista vincitore del Nastro d’Argento con il cortometraggio Stand by me e del David di Donatello per Thriller, portato nei cinema da Lo Scrittoio, dopo il debutto al 40° TFF Torino Film Festival e l’anteprima napoletana del 5 gennaio scorso seguita da un tour ancora in corso in numerose sale italiane. Al PostModernissimo ci saranno il regista e il cast.

Si tratta di una tappa molto importante per questo progetto dal momento che Perugia rappresenta la città di elezione proprio del regista del film Giuseppe Marco Albano che ormai da diversi anni l’ha scelta per viverci e con lui buona parte della sua famiglia. Adriano Pantaleo e i suoi ex compagni della terza B della scuola elementare di Corzano saranno presentati al pubblico dal critico Simone Rossi.

 

IL FILM

Il film, visibile anche sulle principali piattaforme grazie a CG Entertainment, racconta in modo affettuoso e divertente, tra ricordi e interviste ai protagonisti, le vite di quei giovanissimi attori che trent’anni fa furono i protagonisti di ‘Io speriamo che me la cavo’, cult cinematografico della grande regista Lina Wertmüller, tratto dall’omonimo best seller di Marcello D’Orta.

L’idea di ‘Noi ce la siamo cavata’ è nata ad Adriano Pantaleo nel 2020 con l’avvicinarsi del trentennale dell’uscita del film e la consegna dell’Oscar alla carriera a Lina Wertmüller. Adriano Pantaleo e Giuseppe Marco Albano ne hanno parlato subito a Lina, entusiasta del progetto e che proprio al documentario ha concesso l’ultimo affettuoso contributo poco prima della sua scomparsa nel dicembre 2021. Tra i protagonisti del viaggio: Isa Danieli, Gigio Morra e Paolo Bonacelli, il produttore Ciro Ippolito, il co-sceneggiatore Andrej Longo e la casting director Maria Rosaria Caracciolo.

Prodotto da Mediterraneo Cinematografica e Terranera, con il contributo di Regione Campania e la collaborazione di Film Commission Campania, il film, diretto da Giuseppe Marco Albano, scritto con l’attore Adriano Pantaleo e lo scrittore e sceneggiatore Andrej Longo, story editor Cinzia Masòtina, è distribuito al cinema da Lo Scrittoio.

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com