Alla Torre del Cassero per celebrare la Poesia

PERUGIA –  Due Associazioni cittadine, Officina delle Scritture e dei Linguaggi e Arte & Musica nelle Terre del Perugino, nella splendida cornice della Torre del Cassero di Perugia, celebrano i 200 anni dalla pubblicazione de “L’infinito” di Giacomo Leopardi e la Giornata Mondiale della Poesia 2019 mercoledì 20 marzo alle ore 21.
 
“Sovrumani silenzi” è il titolo e il fil rouge della serata a cui interverranno e leggeranno liriche inedite ispirate al tema: Barbara Bracci, Anna Buoninsegni, Ombretta Ciurnelli, Walter Cremonte, Furio Durando, Donato Loscalzo, Evaristo Seghetta, Antonella Sozio.
L’evento è un connubio perfetto di musica e poesia, con la ricerca musicale e l’esecuzione dei M° Daniele Bernardini e Giovanni Brugnami, e un’occasione di visita della Torre del Cassero di Perugia che ospita la Mostra degli strumenti musicali antichi.
La serata proseguirà con due brevi approfondimenti sul tema dell’infinito in matematica, a cura di Anna Martellotti, e l’autografo de “L’infinito” su carta di cotone, a cura di Anna Buoninsegni, a cui seguiranno e le letture di Barbara Bracci, poetessa, autrice teatrale e presidente di Casa Poesia, con un omaggio ad autori famosi sul tema della serata.
Le due associazioni, Officina delle Scritture e dei Linguaggi e Arte & Musica nelle Terre del Perugino, si fanno promotrici dell’evento che nasce da una spontanea e sentita condivisione di intenti culturali per la diffusione e la valorizzazione della poesia e della musica in contesti artistici di pregio. L’evento, già celebrato negli anni scorsi da singole realtà cittadine, trova quest’anno una nuova connotazione alimentata dall’esigenza di fare rete e fondere vari linguaggi espressivi.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com