Bernardino di Betto, seconda edizione del concorso intitolato a Riccardo Picchioni

PERUGIA– Ieri, 25 maggio, al Teatro della scuola secondaria di primo grado Bernardino di Betto a Perugia in viale Roma, si è svolta la seconda edizione del concorso “I colori della vita: la gioia delle piccole cose – Ricordando Riccardo”.
Una premiazione ricca di emozioni, presieduta dal dirigente scolastico Emanuela Palmieri, patrocinato dalla famiglia Picchioni e che ha visto come ospiti la professoressa Francesca Cencetti e il professor Antonio Pierri.
“Al Bernardino di Betto – ha detto Francesca Cencetti –  si realizzano attività didattiche straordinarie. Con ‘Ricordando Riccardo’ si manifestano arte e ambiente, poesia e fotografia, inclusione. Qui zampilla l’intelligenza, attraverso la RicercAzione rivolta ad un mondo sostenibile creato da studenti, docenti, dirigente, genitori”.
Commovente il momento di musica e danza che ha coinvolto anche tre piccoli artisti della Bernardino: Giovanni Maria D’Amico, Teresa Presciutti e Vanessa Resuli e i maestri Francesco Angeli al sax, Alessandro Avona al violino e Donatella Giordano al pianoforte. “Perché la musica è un potente mezzo di comunicazione – hanno detto gli organizzatori – e piaceva tanto a Riccardo”.
IN MEMORIA DI RICCARDO

Il premio è intitolato a Riccardo Francesco Picchioni prematuramente scomparso il 2 marzo 2022. Negli anni di permanenza al Bernardino di Betto, con la sua solarità, ha insegnato a tutti l’amore per la vita, la gioia delle piccole cose, la bellezza della semplicità. Il concorso, promosso dalla famiglia Picchioni, tiene vivo il suo ricordo favorendo al tempo stesso la socializzazione e l’interazione nella scuola.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com