Cascia, record dei nuovi nati nel 2023: festa di benvenuto organizzata dal Comune

CASCIATrenta nascite, a Cascia, non si vedevano dal 2007. E così il Comune ha festeggiato i nuovi nati nel 2023 e lo ha fatto organizzando una festa di benvenuto a dimostrazione dell’importanza che per un territorio montano a rischio spopolamento, ha il numero dei suoi abitanti. Infatti, dopo il sisma nel 2017, si era toccato il minimo storico con soli tredici nuovi nati.

“Soddisfazione” è stata espressa dagli amministratori perché “questi numeri significano speranza, vita, rinascita per il nostro territorio”. Insieme ai piccoli e alle loro famiglie, al momento di festa di domenica pomeriggio erano presenti, tra gli altri, il parroco don Davide, Maria Paoloni, neoresponsabile dell’area socioculturale del Comune e le “nuove leve” della Banda Giovanni e Donato da Cascia diretti dal maestro Montani.

Dalla festa per i nuovi cittadini al coinvolgimento di quelli più ‘vecchi’ con la ‘Giornata verde’ organizzata dal Comune per promuovere l’educazione ambientale.

L’attività si è svolta lungo il sentiero di Santa Rita coinvolgendo tratti della Strada regionale 320 Cascia-Roccaporena, Fosso di Cuccaro, via Prosperi, piazzale Leone XIII, via della Molinella, Porta Orientale, Giardini Francesca Rava, via Porta del Paco e la Rotatoria di ingresso a Cascia.

“Notevole il risultato ottenuto – ha dichiarato il sindaco Mario De Carolis – vista l’importante mole di rifiuti raccolti. Questo, tuttavia, ci induce alla riflessione che c’è ancora molto da lavorare sull’educazione ambientale. Ringraziamo la squadra cinghialisti ‘Il cobra’ e Comitato Santesi Sant’Antonio Abate di Cascia, Consulta dei Giovani Comune di Cascia, Proloco Cascia-Roccaporena, Vus Spa, Parco naturale ecclesiale e tutti i volontari intervenuti per la collaborazione”.

Redazione Vivo Umbria: