Città della Pieve, il Premio Masgalano al Terziere Castello con l’abito da signora del Casato dei Rosei

CITTA’ DELLA PIEVE  – Il “Masgalano”, sabato scorso, ha chiuso gli eventi del Palio 2022 di Città della Pieve. L’iniziativa, che assegna un premio al miglior costume e miglior personaggio del Corteo Storico, si è svolta presso la Sala Grande di Palazzo Della Corgna alla presenza dei Presidenti dei Terzieri, del Presidente dell’Ente Palio, del Sindaco e dello sponsor.

Nove i costumi in gara prescelti dalla Giuria di esperti, composta da Federico Fioravanti, giornalista, ideatore e direttore del Festival del Medioevo di Gubbio; Monia Montechiarini, esperta in cultura storica e Grazia Nico Ottaviani, docente presso il Dipartimento di Lettere dell’Università di Perugia.

Tre abiti per ogni Terziere: per il Castello Flaminia Aureggi con l’abito da signora del Casato dei Rosei; Laura Verdacchi vestita da signora del Casato dei Venizza e Francesca Rocchetti come donna del Casato dei Paraciani. Per il Casalino Gloria Chionne, con l’abito da monna; Italo Canaletti, vestito da nobile e Roberto Rella, in tenuta da armato. Per il Borgo Dentro Giulio Orsini, interpretato da Fabio Bartoccioni; Donna Manfilia interpretata da Rebecca Della Lena e il Capitano della scorta del Vescovo interpretato da Marco Locci.

Ad aggiudicarsi il Premio Masgalano, “…per la finezza ed accuratezza dell’abito arricchito da rifiniture a mano e dall’eleganza e dalla dignità della figurante”, è stato il Terziere Castello con la figurante Flaminia Aureggi con indosso l’abito da signora del Casato dei Rosei, abito realizzato dalla sartoria Gelsi, in seta con volumi ampi e tondi, panneggi e splendide maniche, decorato con passamanerie realizzate a mano. Premio consegnato dallo sponsor Andrea Parretti.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com