Corciano, parco intitolato a Renato Luigetti fautore dei Molini cooperativi umbri

CORCIANO Il Parco di Ellera porta il nome di Renato Luigetti, imprenditore venuto a mancare nell’agosto 2020, tra i fondatori della cooperazione agricola in Umbria. Ieri, 9 aprile, l’intitolazione voluta dal Comune di Corciano insieme a Lega regionale delle Cooperative e Molini Popolari Riuniti.

Sono intervenuti Cristian Betti, sindaco di Corciano, accompagnato da tutta la giunta comunale, Dino Ricci, presidente di Mpr e presidente Legacoop Umbria, fautore insieme a Luigetti della nascita della cooperativa Molini Popolari Riuniti nel 2001, dalla fusione tra il Molino Popolare Altotiberino e Molino Popolare di Ellera, presieduti rispettivamente da Ricci e Luigetti appunto. Presenti, inoltre, Serse Luigetti, il figlio di Renato, Catiuscia Marini, ex presidente della Regione Umbria, Simona Meloni, consigliere della Regione Umbria, e Renato Locchi, ex sindaco di Perugia.

“Fa parte del dovere dei cooperatori di oggi – ha raccontato Ricci –, insieme a quello di trasmettere ai cooperatori di domani i valori fondamentali della cooperazione, ricordare Renato Luigetti, persona di enorme levatura morale, di grande lungimiranza e con un forte carisma, che ha contribuito a realizzare l’attuale patrimonio del movimento cooperativo. Ho conosciuto Renato negli anni 70, quando io ero un giovane impiegato del Molini Popolare Altotiberino. I suoi interventi tendevano a trasferire agli interlocutori, soprattutto ai giovani, comportamenti, principi, valori dei quali era convinto assertore. È stato un dirigente di spiccata moralità, di sani valori etici, attento ai bisogni dei più deboli e ha incarnato nella sua figura tutti i fondamentali principi e valori del movimento cooperativo”.

Negli anni 50 Luigetti è stato uno dei dirigenti cooperativi che ha contribuito alla nascita dei Molini cooperativi umbri. Fondatore e presidente del Molino di Castiglione del Lago, dopo alcuni anni diventa dirigente e presidente del Molino Popolare di Ellera, incarico che ha ricoperto per molti anni dando un grande impulso all’economia del territorio corcianese e regionale.

“Quando negli anni 1995/2000 – ha ricordato Ricci – cominciarono ad entrare in crisi alcuni dei Molini umbri, la sua lungimiranza lo portò ad affrontare le problematiche che si prospettavano per la cooperazione agricola e agroalimentare non rinchiudendosi in difesa della status quo ma rilanciando su una prospettiva di riorganizzazione in considerazione del contesto economico che stava cambiando. Nel 2001 lavorammo insieme alla nascita della Mpr. Mi piace ricordare come l’accordo tra me e Renato fu raggiunto in soli due incontri, a dimostrazione della convinzione reciproca sulla validità strategica del progetto. La storia ha dimostrato la lungimiranza di questa scelta. Oggi la Mpr è una cooperativa con una base sociale su tutto il territorio regionale, è uscita dal localismo misurandosi con il mercato nazionale ed è una realtà economica solida, conosciuta, riconosciuta, stimata e rispettata. Credo che se Renato fosse qui con noi sarebbe orgoglioso degli obiettivi raggiunti, che erano poi le motivazioni che portarono alla fusione”.

“Nei prossimi anni investiremo cifre importanti su Ellera – ha dichiarato il sindaco di Corciano, Cristian Betti –, soprattutto grazie ai fondi della rigenerazione urbana, ma con questa iniziativa andiamo a mettere un tassello importante. L’intitolazione del Parco a Renato Luigetti, infatti, ci consente di richiamare la storia di Ellera, la sua storia più vera, e questo in virtù dell’opera clamorosamente importante del Molino Popolare e di chi l’ha presieduto. Al tempo stesso, cominciamo anche la riqualificazione, che sicuramente proseguirà con l’impiego dei citati fondi della rigenerazione urbana, del Parco centrale di questa popolosa frazione”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com