Crescita personale e relazionale con il percorso di supporto psicosociale alla Bct

TERNI – Da lunedì 8 novembre parte il percorso gratuito di supporto psicosociale presso la Bct – Biblioteca Comunale Terni. Si tratta di un prezioso strumento che intende creare nuove opportunità per la crescita personale e relazionale nella fase post-Covid. Ne parliamo con la dottoressa Erica Venturi, psicologa, arteterapeuta e presidente dell’Associazione RelAzion’Arti, che condurrà il percorso.

A chi si rivolge il percorso?
Il progetto è rivolto agli adulti, agli anziani e agli adolescenti, in gruppi distinti. Possono partecipare tutti coloro che hanno voglia di alimentare il proprio spazio personale e relazionale. Il percorso si presenta come contesto nel quale poter dare una forma ai propri vissuti e pensieri anche attraverso lo strumento arteterapeutico (suono, movimento, colore, manipolazione ecc.) condividendo in modo giocoso ma anche intenso e profondo le nostre emozioni e rappresentazioni mentali.

Quali sono le criticità post-Covid che sta riscontrando nel suo lavoro?

Lo stato di emergenza prolungato e apparentemente senza fine tende ad alimentare un vissuto di paura, disorientamento e sospensione con il quale siamo chiamati a confrontarci nel tempo. La problematicità più grande che sto riscontrando in quando psicologa, attiene alla possibilità di mantenere una stabilità emotiva che possa modularsi in relazione alla caoticità di questo periodo. Inoltre, la frammentazione data dall’isolamento forzato e dalle limitazioni di contatto corporeo e sensoriale, tendono ad inaridire le risorse personali e relazionali, irrigidendo dinamiche e rappresentazioni mentali. L’emergenza data dalla pandemia e le conseguenze connesse, rendono ancora più evidente, dal mio punto di vista, l’importanza di lavorare in termini psichici e fisici, non solo nel campo della cura di problematiche ormai strutturate, ma anche e soprattutto in termini di prevenzione e promozione del benessere psicofisico, diffondendo una cultura del “prendersi cura” e coltivando spazi di relazione e nutrimento che permettano alla persona di conoscersi e rendersi disponibile in modo stabile flessibile e creativo, nelle diverse situazioni che la vita può presentare.

La partecipazione al percorso è gratuita, per accedere è sufficiente contattare il 347 0325693.  Trattandosi di un lavoro di gruppo, è importante assicurare la continuità della propria presenza. Gli incontri si terranno tutti i lunedì dalle 15:30 alle 17:30.

L’iniziativa è organizzata da Ancescao Comprensorio Umbria Sud nell’ambito del progetto “Resilienza Intergenerazionale: nuove opportunità per crescere insieme nella fase post Covid-19” finanziato dalla Regione Umbria con i fondi del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con Auser Umbria, Anteas Umbria, Cgil Perugia – Camera del Lavoro e RelAzion’Arti Aps Terni.

Sara Costanzi

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com