Cerca
Close this search box.

Da domani al via gli “Internazionali di Tennis Città di Perugia”

PERUGIA – Domani, 9 giugno, al via la nona edizione degli Internazionali di Tennis Città di Perugia, in programma fino al 16 giugno sui campi in terra rossa del Tennis Club Perugia che porta in città campioni di alto livello e che vede coinvolti anche gli studenti delle scuole primarie della città, grazie al contest ‘Tennisti in cerca d’autore’, in collaborazione con il Gruppo Grifo Agroalimentare, sponsor della manifestazione. Il concorso ha ‘invitato’ i piccoli artisti a dare spazio alla fantasia nell’ideare e realizzare disegni e il vincitore è stato così riprodotto nelle grafiche ufficiali dei manifesti, locandine, poster e materiale web di promozione del torneo ATP Challenger. Sono stati 180 gli alunni partecipanti di cinque scuole primarie perugine e 45 le opere realizzate.

I lavori prodotti sono esposti in una mostra a ingresso gratuito al Centro servizi camerali ‘Galeazzo Alessi’ (ex Borsa Merci) di Perugia, in via Mazzini. La mostra è aperta a tutti da oggi, sabato 8, e domenica 9 giugno dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, e ai bambini che la visiteranno verrà distribuito un simpatico gadget, la mucca del Gruppo Grifo Agroalimentare. Oltre al gadget, i piccoli visitatori potranno ritirare il loro ‘pass d’artista’ che darà diritto all’accesso gratuito al torneo per tutta la settimana.

Sabato 15 giugno, infine, si svolgerà la premiazione ufficiale dei vincitori del contest ‘Tennisti in cerca d’autore’, e cioè le classi quinta A e quinta B della scuola primaria ‘Giovanni Cena’ di Perugia. La premiazione avverrà nel pomeriggio, subito dopo il primo match di giornata che inizierà alle 16, sul campo centrale del Tennis Club Perugia.

“Con il contributo agli Internazionali di Tennis, che sono la manifestazione tennistica più importante dell’Umbria – ha dichiarato Carlo Catanossi, presidente del Gruppo Grifo Agroalimentare – la nostra cooperativa vuole mandare un messaggio di vicinanza al territorio e sostegno allo sport, portatore di valori sani, quali la lealtà, il rispetto della persona e delle regole”.

“Siamo stati molto contenti – ha concluso Laura Nofrini, insegnante della scuola primaria Giovanni Cena – di aver avuto l’opportunità di partecipare a questo contest. I ragazzi hanno subito accolto questa iniziativa, abbiamo ragionato insieme su cosa avrebbe potuto colpire la giuria e gli alunni hanno usato la loro creatività, è stato un lavoro di squadra”.

 

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com