Dal 6 maggio a Perugia XLVI Convegno di americanistica: sei giorni di incontri e dibattiti

PERUGIADal 6 all’11 maggio Perugia sarà crocevia delle Americhe e fulcro del dibattito internazionale con il ritorno del Convegno Internazionale di Americanistica e tre l’altro il logo di questa edizione è stato realizzato dagli indigeni Tupi-Guarani dell’Amazzonia e fa parte della Collezione Etnografica “Gerardo Bamonte” del CSACA.

Il convegno si aprirà lunedì 6 maggio alle ore 13 nella Sala dei Notari con il saluto delle autorità locali e internazionali. La giornata si concluderà con una lectio magistralis alle ore 18:00 tenuta da Cristiano Awa Kiririndju, Coordinatore per i popoli indigeni dello Stato di San Paolo (Brasile) e leader del popolo Tupi-Guarani. La sua relazione, intitolata “I popoli originari della Mata Atlantica di San Paolo: resistenza, educazione e territorio”, sarà arricchita dall’intervento di Lenira Dina de Oliveira, figura chiave nell’educazione indigena.
Con l’intento di rafforzare i dialoghi interculturali, la delegazione brasiliana -di cui fa parte anche la professoressa Amanda Danaga, Prorettrice per la Ricerca, Postlaurea e Innovazione dell’Università Statale del Mato Grosso do Sul- farà visita al Museo Etnografico del CSACA e verrà accolta dalla Consigliera della Provincia di Perugia, Erika Borghesi, dal Rettore Valerio De Cesaris dell’Università per Stranieri di Perugia e al Liceo Scientifico Galileo Galilei per un dibattito con gli studenti sulla realtà dei popoli indigeni in Brasile.

Come ogni anno, la cornice dei dibattiti e approfondimenti scientifici sarà il suggestivo Palazzo dei Priori, che nella Sala dei Notari e nella Sala della Vaccara, vedranno ospiti docenti universitari, ricercatori, attivisti, studenti e curiosi a discutere di tematiche rilevanti per ogni settore della nostra società, come globalizzazione, diritti, ambiente, salute, arti, politica, rendendo Perugia il cuore di un dialogo necessario per la costruzione di un futuro più equo e dignitoso.
Le sessioni di lavoro sono venti, i relatori più di cento provenienti da paesi come Italia, Francia, Messico, Cile, Brasile, Germania, Venezuela, Olanda, Perù, Repubblica Ceca e Giappone. Nei sei giorni verranno presentati anche libri e i progetti di ricerca attualmente promossi dal CSACA attivi in Italia, in Europa e nelle Americhe.

Sono previste inoltre attività collaterali che si estenderanno alle Università di Salerno, Padova, Cordoba in Argentina e nell’Amazonas venezuelano, permettendo un approfondimento tematico continuativo.
La partecipazione è gratuita e aperta a tutta la comunità. Sarà possibile seguire il convegno in streaming sui nostri social Facebook, Instagram, Twitter e YouTube (@amerindiano, #csa46, #csaca) oltre che visionare il programma e gli aggiornamenti dell’evento sul sito www.amerindiano.org.

********************

Il convegno raduna esperti da tutto il mondo ed è promosso da CSACA – Centro Studi Americanistici “Circolo Amerindiano”, realizzato in collaborazione con Regione Umbria, con il contributo del Ministero della Cultura e del Comune di Perugia, oltre che con il patrocinio di numerose Ambasciate e istituzioni nazionali e internazionali.

www.amerindiano.org | info@amerindiano.org

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com