I Fask chiudono la tournée il 14 settembre a Perugia

PERUGIA – C’è grande attesa per il concerto di domani sera, sabato 14 settembre, ai Giardini del Frontone di Perugia dei Fast Animals and Slow Kids, la band perugina composta da Aimone Romizi, Alessandro Guercini, Jacopo Gigliotti e Alessio Mingoli, che terminerà “in casa” la lunga tournée che ha fatto conoscere a tutta Italia l’ultimo album, Animali notturni, uscito a inizio maggio per la prestigiosissima etichetta Warner.  Sul palco saranno ospiti dei Fask , Andrea Appino degli Zen Circus, Lodo Guenzi dello Stato Sociale e, pare, anche qualche band umbra a sorpresa.
Il disco Animali notturni

La copertina del quinto album dei Fask

A due anni di distanza dal precedente lavoro discografico “Forse non é la felicità”, i Fask pubblicano il loro quinto disco, il primo per Warner Music, il 10 maggio scorso. Sempre il 10 maggio uscì nelle radio, “Radio Radio” (https://fask.lnk.to/radioradio) il primo singolo estratto dal nuovo lavoro e presentato live, in anteprima, in occasione della loro partecipazione al Concerto del Primo Maggio a Roma. “Nella vita di un’artista arriva sempre il momento in cui si pondera il compromesso” raccontano i FASK “Tutto parte da una profonda voglia di contatto con le persone ed è umanamente comprensibile. Non sarebbe bello poter arrivare a tutti con la propria musica?  Non sarebbe stupendo parlare la lingua del mondo e sentirsi finalmente capiti? Assolutamente si, ma questa purtroppo è un’utopia e lo è tanto quanto una chitarra elettrica e una voce incazzata in radio nel 2019.”
Con “Animali Notturni”, i FASK rimangono liricamente introspettivi e musicalmente rudi ma cristallini e consapevoli. Il nuovo lavoro, prodotto da Matteo Cantaluppi, è diretto, senza fronzoli ma pieno di dettagli, un punk pulito e rotondo. In questo nuovo progetto la band dimostra di continuare a evolversi rimanendo fedeli al proprio animo rock e diretto e proseguono in quella graduale ma importante maturazione che li ha resi una delle realtà più interessanti tra le band nostrane. “Animali notturni” è un disco più armonioso e omogeneo rispetto ai precedenti lavori. Nelle 11 tracce sono riversate riflessioni e sfoghi dalla penna di Aimone Romizi.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com