Flexor Golf Cup: vincono Rolando e Isabella Antonelli, padre e figlia

PERUGIA – Terza edizione della Flexor Golf Cup con oltre 90 giocatori che si sono sfidati sul green del Golf club Perugia sabato 8 ottobre. Nella 18 buche Stableford Louisiana a coppie, ha vinto la squadra di Rolando e Isabella Antonelli, padre e figlia (primo lordo con 45 punti). La classifica ha visto, poi, salire sul podio la coppia formata da Massimo Ferrari e Fausto Mariucci (primo netto con 49 punti), Giovanni Binaglia e Giovanni Ponti (secondo netto con 49 punti), Alessandro Franceschini e Giuseppe Nulli Pistelli (terzo netto con 48 punti), mentre Angelo Ventirini e Svetlana Butkievich sono stati premiati come vincitori della categoria Coppia mista.

I premi speciali ‘Nearest to the pin’, per coloro che si sono avvicinati di più alla buca con il primo colpo, sono stati assegnati a Giuliano Bianchi per i maschi e Isabella Antonelli per le femmine, mentre il colpo iniziale più lungo è stato di Augusto De Megni che ha vinto così il driving contest.

In palio un montepremi del valore di 2.500 euro in buoni, grazie alla partnership tra Flexorlab Performance, Flexor Lab e Generali – Agenzia Peruzzi e Lunghi Assicurazioni di via Settevalli.

In rappresentanza di questi erano presenti Andrea e Ferdinando Cascianelli, il primo titolare e osteopata il secondo amministratore di Flexor Lab, oltre a Filippo Mari e Simone Chioccoloni, rispettivamente titolare e responsabile della fisioterapia, e responsabile Flexor lab performance, mentre per Generali c’era Maria Grazia Monicchi.

“Tutto è nato dalla passione per il golf del nostro direttore sanitario Massimo Bianchi – ha spiegato Andrea Cascianelli – che tre anni fa ha deciso di dar vita a questo evento. Dopo abbiamo voluto abbinare alla gara la possibilità di poter lavorare sulla prevenzione per i golfisti, essendo noi un centro fisioterapico e di riabilitazione, e quindi poter lavorare tutto l’anno in palestra in preparazione di questa competizione”.

“La cosa bella di questo sport – ha detto Chiccoloni – è che abbraccia persone di tutte le età ma ha bisogno comunque di una certa preparazione. Tra i premi che abbiamo messo in palio ci sono infatti sedute e sconti per l’abbonamento in palestra perché vorremmo sensibilizzare i golfisti a svolgere una preparazione durante l’anno. Oggi, nel pre-gara, io e i miei colleghi siamo stati a disposizione dei golfisti per il riscaldamento, con massaggi muscolari ed esercizi”.

“All’inizio eravamo un po’ tesi ma poi ci siamo sciolti – ha commentato Isabella Antonelli –. Il campo era in ottime condizioni, ce la siamo goduta e per questo forse è venuto fuori un buon risultato”. “La gara era iniziata male, con un bogey – ha aggiunto Rolando Antonelli – però ci siamo subito ripresi e abbiamo fatto undici birdie. Una doppia soddisfazione questa vittoria, per aver giocato bene e per averla ottenuta con mia figlia”.

Articoli correlati

Commenti

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com